Il vicepresidente Sala: un modello per promuovere ricerca e innovazione nelle piccole imprese

Sono stati presentati al Campus del Polo territoriale lariano del Politecnico di Milano, nella mattina del 3 ottobre, risultati e benchmark del bando regionale “Ecosistema Innovazione Lecco”, con cui Regione Lombardia ha stanziato 1 milione di euro a supporto di progetti di innovazione delle Micro Piccole e Medie Imprese locali.

 

Si tratta di un’esperienza pilota, che rappresenta la prima sperimentazione della legge regionale “Lombardia è ricerca e innovazione”. “Un modello che può essere preso d'esempio per i futuri programmi per sviluppare ricerca e innovazione per la micro e piccola impresa”, ha sottolineato il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala.

 

 

LE CARATTERISTICHE


Il progetto di Open Innovation promosso da Regione Lombardia, Camera di Commercio di Lecco e Unioncamere Lombardia puntava a favorire l’incontro e il trasferimento di know how e competenze specifiche tra piccole e medie imprese da un lato e dall’altro centri di ricerca, rappresentati in questo caso dal Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano con il forte coinvolgimento del Polo lecchese del CNR. Tale alleanza rappresenta infatti la base migliore per promuovere l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto nelle MPMI del territorio lecchese.

 

Si è così aperto un canale di comunicazione con imprese che non avevano mai avuto contatti con l’università o un centro di ricerca, nello specifico quasi un terzo delle 179 che hanno presentato la manifestazione di interesse iniziale.

 

Altro obiettivo era poi quello di sviluppare, all’interno di micro e piccole imprese manifatturiere lecchesi, anche modelli e strumenti gestionali-organizzativi molto innovativi.

 

 

LA DOTAZIONE

 

Dopo una prima fase di ascolto e raccolta delle manifestazioni di interesse, sono stati 26 i progetti innovativi selezionati, finanziati da Regione Lombardia con 1 milione di euro, a cui si sono aggiunti 100 mila euro stanziati dalla Camera di Commercio.

 

“Dobbiamo creare punti eccezionali di ricerca nel nostro territorio - ha proseguito Fabrizio Sala - e sono rimasto contento che questa realtà sia arrivata a un livello di tecnologia avanzata”.

 

Il Politecnico di Milano - Polo territoriale di Lecco ha assicurato il coordinamento scientifico, in collaborazione con il CNR e l’Associazione Univerlecco. Le diverse fasi del progetto sono state realizzate in sinergia con le Associazioni di categoria locali e con il supporto operativo dell’Azienda Speciale camerale Lariodesk Informazioni.

 

Vuoi vedere altre news?

Per partecipare attivamente è necessario farsi riconoscere, accedi o registrati anche con i tuoi account social.