• Redazione

    Fortino: “La sfida su IoT, sensori intelligenti e applicazioni industriali”

    Intervista al professore di informatica (Università Calabria, ICAR CNR) tra i ricercatori più citati

    di redazione open innovation | 23/11/2021

Già oggi il numero di oggetti connessi al Web presenti sulla Terra supera di molte volte quello degli esseri umani.

Parte da questa premessa per guidarci nel mondo dell’Internet of Things (IoT) e dei sensori smart Giancarlo Fortino, ordinario di Sistemi di elaborazione delle informazioni del Dipartimento di Ingegneria informatica, modellistica, elettronica e sistemistica all’Università della Calabria e fondatore dello spin-off Sensyscal S.r.l., che si focalizza sullo sviluppo di servizi e sistemi proprio nell’ambito dell’Internet of Things.

Il professor Fortino è associato dell’Istituto ICAR (Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni) - CNR, “distinguished professor” di diverse università cinesi e anche nel 2021 unico docente universitario italiano presente per l’area Computer Science nella prestigiosa classifica Highly Cited Researcher stilata annualmente da Clarivate/Web Of Science.

In questa video ici racconta dunque quali sono le principali traiettorie di innovazione pel’IoT nei prossimi anni, quali sono i suoi impieghi industriali e quali i settori in cui è e sarà maggiormente utilizzata la sensoristica intelligente. Con particolare riferimento alla spinta che il PNRR potrà dare a queste specifiche tecnologie, e al ruolo che la Lombardia potrà giocare per la loro diffusione in Italia, nello scenario di una competizione globale sul mercato degli oggetti connessi.

Scopri di più, guarda la video intervista e commentala nella discussione aperta nella Community di Open Next Generation, clicca qui:

I nostri canali social
go to top