• Redazione

    Il 20 luglio in streaming l'evento “Call Hub: idee che innovano”

    Scopri i progetti vincitori del bando, le innovazioni e i vantaggi per cittadini e territorio

    di redazione open innovation | 02/07/2020

Un evento live - “Call Hub: idee che innovano” - il 20 luglio, per scoprire 33 progetti, eccellenze del territorio finanziate da Regione Lombardia e capaci di rispondere già oggi ai bisogni e alle sfide che le comunità, a livello locale, ma non solo, si trovano ad affrontare.

Per partecipare all’iniziativa segui questi semplici passaggi:

  1. clicca qui per registrarti all’evento;
  2. dopo esserti registrato, clicca qui per scoprire i 33 progetti vincitori del bando e prenotare un appuntamento con i referenti dei partenariati.

Si tratta di progetti che coprono diversi ecosistemi, tutti di grande impatto sulla qualità di vita dei cittadini: Salute e life science, Sostenibilità, Manifattura avanzata, Smart Mobility, Connettività e informazione, Nutrizione, Cultura e conoscenza.

Progetti centrati su settori e vocazioni importanti per il territorio: quello della Salute, anzitutto, per rafforzare le eccellenze e trovare nuove terapie, ad esempio per dolore cronico, SLA, tumori oggi inoperabili; la manifattura sempre più orientata ai principi dell’Industria 4.0; l’Automotive che guarda alla transizione verso l’elettrico, ma anche filiera alimentare, moda e design.

Accanto, nuove potenzialità come quelle di connettività offerte dal 5G o dalle tecnologie spaziali. E una grande attenzione a sostenibilità ed economia circolare, di cui si fanno portavoce ben 8 progetti che tagliano scarti, propongono energia green e innovative ‘materie seconde’.

A proporli, partenariati che mettono insieme in modo sinergico e virtuoso piccole e grandi imprese, centri di ricerca, atenei, con l’obiettivo di massimizzare i risultati della ricerca e di portarli quanto più possibile sul mercato.

Regione Lombardia li sosterrà con 114,5 milioni di euro (a valere su risorse POR-FESR 2014-2020) e ora li presenta alla cittadinanza, a cominciare dagli attori dell’ecosistema dell’innovazione.

Il programma della giornata

L’evento si articola in due parti (in allegato il programma).

La prima parte, dalle 10 alle 11.30 circa, sarà in diretta streaming, a cui si potrà accedere dalla landing page dedicata, oltre che dai canali Facebook e YouTube di Open Innovation: prevede un keynote speech del Direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Giorgio Metta, e gli interventi del vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala sugli scenari futuri di innovazione e di Roberto Albonetti, Direttore Generale Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione di Regione Lombardia, sulle iniziative degli ultimi mesi.

L’introduzione sarà a cura della giornalista Tiziana Ferrario.

A tu per tu con i progetti

Dalle 14.30 alle 16 ci sarà invece la possibilità di prenotare un appuntamento ‘faccia a faccia’ con i referenti di ciascuno dei 33 progetti per conoscerne meglio i dettagli. Un momento di “Matching”, insomma, tra gli stessi partenariati e tra i partenariati e gli iscritti all’evento online, con l’ausilio del tool di videoconferenza WebEx.

Per ogni partenariato sono previsti 5 appuntamenti da 15 minuti, prenotabili attraverso un calendario dalle pagine di Open Innovation dedicate a ciascun progetto, accessibili a questo link dove si trovano anche tutte le indicazioni necessarie.

Un’occasione unica per capire in che direzione si muovono R&I sul territorio: sia per i cittadini, sia per stakeholder e attori dell’ecosistema dell’innovazione che potranno mettere a confronto competenze e strategie, anche in un’ottica di possibili future collaborazioni in altri progetti.

 

go to top