• Piattaforma

    Green Building e sviluppo sostenibile, il 28/9 un convegno con L2C2 e atenei

    L’evento phygital organizzato da Cluster, POLIMI e UNIBG nell’ambito dell’iniziativa All4Climate2021

    di redazione open innovation | 16/09/2021

L’edilizia verde - materiali e tecnologie costruttive innovative, impianti di nuova generazione, edifici a zero emissioni - sarà determinante per la transizione ecologica. Specie in un Paese come l’Italia, ricco di storia ma dal patrimonio edilizio ormai datato e quindi energivoro: secondo l’ISTAT, su 12,2 milioni di edifici residenziali censiti circa il 60% risulta costruito prima del 1980 e ha dunque più di 40 anni, il 42,5% poi (pari a 5,2 milioni di costruzioni) poi data all’inizio degli anni 70.

In quest’ottica e nell’ambito dell’iniziativa All4Climate2021 promossa dal Ministero della Transizione Ecologica, il Lombardy Energy Cleantech Cluster - LE2C promuove per il prossimo 28 settembre, dalle ore 10 alle ore 12.30, il convegno “Green Building e obiettivi di sviluppo sostenibile: dal Green Washing alla sostenibilità allargata”, co-organizzato con il Politecnico di Milano e l’Università degli studi di Bergamo. Il Green Building è infatti una delle sei Aree di Competenza di LE2C: per conoscerne i temi d’azione clicca qui.

Il convegno punta ad approfondire come si sta muovendo il settore del Green Building rispetto agli Obiettivi di sviluppo sostenibile, mettendo in evidenza le buone pratiche in atto e le sfide tecnologiche a cui rispondere dal punto di vista del sistema edificio-impianto e delle sue connessioni alla scala di distretto e urbana.

Per iscriverti all’evento, clicca qui.

I relatori, nazionali e internazionali, introdurranno il concetto di sostenibilità allargata - che comprende sostenibilità, resilienza e sicurezza strutturale - per adattarlo alle molteplici sfide specifiche del nostro Paese, quali la pericolosità sismica del territorio nazionale e il rischio idrogeologico, non rilevanti in altri contesti europei. Con un focus specifico sulle Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Nel corso dell’evento - aperto ai professionisti, alle imprese del settore, ai ricercatori, agli operatori in ambito Real Estate - esperti del settore interverranno per offrire un’analisi di come cambieranno gli edifici nel prossimo futuro, tenendo conto dei mutamenti climatici in atto, delle misure da mettere in campo per prevenire e ridurre tali cambiamenti, dell’esigenza di realizzare edifici sostenibili e in sicurezza nelle città più vivibili ed efficienti.

Saranno, inoltre, presentati casi di eccellenza da esperienze internazionali - come il Casting caso studio della Città di Zurigo - e dal mondo della ricerca, che delineeranno gli scenari di sviluppo futuro in ambito Green Building, oltre a una riflessione sulle policy europee e sul ruolo delle costruzioni nella transizione verso una società carbon-neutral.

Infine si terrà una discussione aperta durante la quale alcune imprese condivideranno le loro esperienze e le best practices, frutto anche della collaborazione tra Università-Industria, con l’obiettivo di valorizzare i sistemi locali della ricerca.

Per consultare il programma, clicca qui.

L’evento è gratuito e si svolgerà in modalità ibrida phygital: sarà possibile partecipare in presenza (se in possesso di Green Pass) nell’Aula Rogers del Politecnico di Milano (Via Ampère 2, MM2 Piola), oppure seguire il convegno da remoto.

 

I nostri canali social
go to top