• Piattaforma

    Manifattura, ancora poco diffusi i modelli di business Data-driven

    Ricerca IDC per Salesforce: pronto solo il 31% delle aziende italiane

    di redazione open innovation | 24/03/2020

L’industria manifatturiera italiana sta puntando con sempre maggior forza sull’innovazione digitale come strumento necessario per rimanere competitivi e migliorare i processi produttivi e decisionali. Dall’ultima ricerca “The Future of Manufacturing” condotta da Idc per Salesforce, ha analizzato le prospettive di innovazione digitale nelle imprese del nostro Paese - emerge che i dati possono svolgere un ruolo centrale per lo sviluppo dell’industria manifatturiera: sia come acquisizione delle informazioni, sia per analytics e automazione.

Per migliorare i processi decisionali occorre insomma impostarli in un’ottica data-driven e creare quindi nuovi modelli di business. Un trend importante e necessario, ma per il quale solo il 31% delle aziende italiane si trova pronta o quasi, in quanto in una fase avanzata di implementazione di progetti IoT.

La volontà di innovare è prioritaria tra gli obiettivi aziendali anche in funzione di una ricerca sempre più strategica di fidelizzazione dei propri clienti, che può avvenire grazie a nuove strategie che consentono il passaggio dall’offerta di beni e servizi all’offerta di sistemi integrati: un percorso attuabile solo grazie a un’efficace capacità di elaborazioni dati.

In tale contesto – ha evidenziato la ricerca – la sicurezza informatica è oggi in cima alle priorità progettuali delle aziende manifatturiere. Così come risulta sempre più necessario un allineamento tra le tre principali aree aziendali (IT, Marketing & Vendite e Servizio Clienti) con una priorità su tutto: condivisione e analisi dei dati.

Emerge che oggi invece i dati raccolti non vengono spesso valorizzati, o elaborati in modo tale che possano essere efficaci in un’ottica di integrazione tra le funzioni aziendali. Con impatti negativi che incidono certamente sull’area vendite, di marketing e quindi sulla fedeltà del cliente.

I nostri canali social
go to top