• Redazione

    "Call Hub ricerca e innovazione", ecco le linee guida per la rendicontazione

    Voce per voce i dettagli sulle spese ammissibili. La scadenza per le domande è il 28 marzo

    di redazione open innovation | 15 mar 2019

Dopo le “istruzioni per l’uso” su come partecipare al bando “Call Hub ricerca e innovazione” - in scadenza il 28 marzo, termine ultimo per la presentazione delle domande -, ora Regione Lombardia pubblica le linee guida di attuazione e rendicontazione delle spese ammissibili per i progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale intenzionate a richiedere il contributo.

Si tratta di un vademecum sui criteri generali di ammissibilità delle spese e sui criteri specifici di rendicontazione delle singole voci di spesa, e cioè: le spese di personale, i costi relativi alle attrezzature, altri costi diretti e costi relativi agli immobili, nonché i costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti, per servizi di consulenza e servizi equivalenti, fino ai costi indiretti.

Il documento contiene anche indicazioni sulle modalità di erogazione del contributo e su come gestire eventuali variazioni a livello progettuale – comprese le proroghe -, anagrafico, societario e nel partenariato.

Anche l’attività di comunicazione è regolamentata: i beneficiari del contributo sono tenuti a dare visibilità sia al progetto che al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Le risorse

Ricordiamo infatti che a comporre la dotazione finanziaria del bando, pari a 70 milioni di euro, ci sono 50 milioni stanziati nell’ambito del POR FESR 2014-2020 e 19,8 milioni messi a disposizione da Regione stessa.

In particolare, per ciascun progetto di Ricerca & Sviluppo, il contributo massimo concedibile è pari a 5 milioni di euro, sia per attività di Ricerca industriale che di Sviluppo Sperimentale, calcolato secondo la tipologia di beneficiari: e dunque il 60% delle spese ammesse per le Piccole imprese, il 50% per le Medie imprese e il 40% delle spese ammesse per Grandi imprese e Organismi di ricerca.


Il Link

È possibile scaricare il documento a questo link, alla voce “Rendicontazione: le linee guida”.

 

Come ed entro quando partecipare

Le domande di partecipazione, da presentare appunto entro il 28 marzo, devono essere presentate esclusivamente in via telematica sulla piattaforma informativa “Bandi Online”. Per rispondere ai dubbi più comuni che possono sorgere in relazione al bando e alle modalità di partecipazione, nella pagina dedicata sono pubblicate le domande – e le relative risposte - più frequenti sui punti salienti dell’iniziativa. A cominciare dai requisiti dei soggetti del partenariato, passando per le specifiche del progetto e le spese ammissibili, il contributo massimo per progetto messo a disposizione da Regione Lombardia, e infine la modalità di presentazione delle domande e la successiva fase istruttoria e di negoziazione.

A questo link è possibile scaricare tutte le FAQ.

È disponibile anche un manuale per la compilazione del modulo di adesione al bando.


Informazioni e assistenza

Per informazioni e segnalazioni relative al bando si può scrivere all’indirizzo Call_Hub@regione.lombardia.it

Per assistenza tecnica sull’utilizzo del servizio on line della piattaforma Bandi On line si può invece contattare il numero verde 800.131.151, attivo dal lunedì al sabato (escluso festivi) dalle 10 alle 20.

 

go to top