• Piattaforma

    Automotive, netta crescita dei veicoli ibridi ed elettrici immatricolati

    A ottobre il 40,2% ha il doppio motore: evitata l’emissione di 98 mila tonnellate di CO2 nell’aria

    di redazione open innovation | 25/11/2021

Il mercato dell’automobile italiano è sempre più elettrico: dei 102,5 mila veicoli venduti nel mese di ottobre 2021, ben il 40,2% ha la doppia alimentazione, mentre il 7% sono totalmente elettriche, con il segmento che raggiunge quasi la metà dell’intero mercato.

Una crescita costante e continua quella dell’elettrico sulle strade italiane: per quanto riguarda il segmento dell’elettrico puro (senza la doppia alimentazione benzina), con 7.134 veicoli messi in circolazione negli ultimi 2 anni, mostra uno straordinario incremento del 653,3% rispetto al 2019, mentre quello delle auto ibride tocca addirittura quota +710% con, inoltre, volumi di vendita decisamente superiori.

Un andamento davvero unico nel suo genere che, come rilevato dallo studio mensile Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano, significa anche un crollo per quanto riguarda la vendita e le immatricolazioni delle auto “classiche” ad alimentazione diesel e benzina, in calo rispetto al 2019 rispettivamente del 67,7% e del 63,6%, ma anche di quelle a metano, -69,1%, e gpl, anche se in maniera più contenuta, -26,3%.

Un mercato, quello automobilistico, completamente rivoluzionato dalle esigenze ambientali e di sostenibilità, ma che sta già dando i propri frutti: al 31 ottobre, mostra lo studio del Politecnico, nel 2021 sono state acquistate complessivamente quasi 1,3 milioni di autovetture che hanno permesso di evitare di emettere nell’aria quasi 1,2 milioni di tonnellate di CO2, grazie alle scelte sempre più consapevoli dei cittadini e alla crescita esponenziale delle auto elettriche ed ibride che hanno impattato nel risparmio per il 43,9%, contro il 19,2% delle vetture a benzina di ultima tecnologia, il 14,8% del diesel, il 14, 6% delle elettriche, il 6,1% del gpl e l’1,4% del metano.

Un risultato davvero straordinario, che è destinato a migliorare ulteriormente con la crescita del mercato delle auto ibride-elettriche, basti pensare che le “sole” 102,5 mila auto vendute nel mese di ottobre in Italia consentiranno di risparmiare entro fine anno l’emissione di 98 mila tonnellate di CO2 nell’aria.

I nostri canali social
go to top