• Piattaforma

    Lavoro, in Lombardia le maggiori offerte per neolaureati

    I dati di LinkedIn: netta crescita nella ricerca di figure Junior, IT il settore con più opportunità

    di redazione open innovation | 19/07/2021

Il social dedicato al mondo del lavoro per eccellenza, LinkedIn, ha indagato su quali siano i luoghi e i settori industriali nei quali i neolaureati sono più ricercati per un’opportunità in un ruolo entry-level, e nonostante la difficoltà del momento con quasi 900 mila posti di lavoro persi nel primo trimestre dell’anno, la risposta per i giovani è positiva. 

Guida la classifica delle regioni italiane con maggiori opportunità di lavoro per neolaureati la Lombardia, con posizioni aperte soprattutto a Milano, Bergamo e Brescia, seguita dal Lazio con una concentrazione soprattutto nell’area di Roma e dal Veneto con Padova in testa. Per il sud Italia presente nella classifica di LinkedIn solo la Campania con l’area metropolitana di Napoli, che si trova immediatamente a ridosso del podio con il quarto posto, mentre più distaccate troviamo la Toscana con Firenze, il Piemonte con Torino, la Liguria con Genova e l’Emilia-Romagna con Bologna.

A livello di settore d’impiego, nei primi mesi del 2021 quello con il maggior numero di offerte di lavoro è risultato software e servizi IT, non a caso si tratta di uno dei pochissimi ambiti ad aver avuto una spinta dalla situazione pandemica; seguono la manifattura e poi i servizi aziendali, mentre immediatamente giù dal podio troviamo i beni di consumo, seguito da media e comunicazione in quinta posizione. Più distaccati, invece, settori maggiormente specialistici come sanità, finanza, costruzioni e il settore dell’energia e attività estrattive; chiudono la graduatoria trasporti e logistica.

Di pari passo con i settori d’impiego abbiamo ovviamente le posizioni ovvero i “job title”, che vedono una netta crescita dei profili junior: guidano i progettisti meccanici, seguiti dai consulenti di valutazione dei rischi e i rappresentanti commerciali, mentre al quarto posto troviamo gli sviluppatori full stack e la posizione generica di ingegneri. Seguono gli assistenti amministrativi, gli impiegati di back office e gli addetti alle vendite, mentre chiudono la classifica gli sviluppatori dotnet e i Php developer.

 

I nostri canali social
go to top