GIORNATA DELLA RICERCA
IN MEMORIA DI
UMBERTO VERONESI

Edizione 2020-2021

"Somewhere,
something incredible
is waiting to be known"

Carl Sagan, astronomo

Il premio

1.000.000 €

Il tema

Sostenibilità e qualità della vita

La giuria

15 top scientists

La selezione

Candidature internazionali

I vincitori

 

Pierre Joliot

Biologo, Professore Emerito al Collège de France

 

Markus Antonietti

Direttore Institute for Colloids and Interfaces, Max Planck Institute

 

Marcella Bonchio

Ordinario di Scienze Chimiche, Università di Padova

La giuria

15 membri con il più alto h-index della lista ufficiale Top Italian Scientists per ciascuna delle aree afferenti alle Scienze della Vita

  • 4 Natural & Environamental Sciences

  • 3 Material & Nano Sciences 

  • 2 Chemistry 

  • 2 Clinical Sciences 

  • 1 Biomedical Sciences, 1 Business Sciences,

    1 Engineering, 1 Physics

I 15 Top Italian Scientists

 

Roberto Bassi

Ordinario di Fisiologia Vegetale, Università di Verona

 

Paola Bonfante

Professoressa emerita di Botanica, Università di Torino

 

Silvia Bordiga

Professore di Chimica Fisica, Università di Torino

 

Giulio Cerullo

Professore di Fisica della Materia, Politecnico di Milano

 

Giovanni Dosi

Professore di Economia, Scuola Superiore Sant’Anna

 

Dario Farina

Professore di Neurorehabilitation Engineering, Imperial College di Londra

Andrea C. Ferrari

Professore di Nanotecnologia, Università di Cambridge, Presidente Giuria

 

Marco Gobbetti

Professore di Microbiologia, Università di Bolzano

 

Carlo La Vecchia

Professore di Epidemiologia, Università degli Studi di Milano

 

Liberato Manna

Responsabile del Dipartimento di Nanochimica, IIT

 

Michele Morgante

Professore di Genetica, Università di Udine

 

Maurizio Prato

Professore di Chimica Organica, Università di Trieste

 

Giuseppe Remuzzi

Direttore, Mario Negri IRCCS

 

Giorgio Sberveglieri

Professore emerito Fisica Sperimentale, Università di Brescia

 

Claudiu T. Supuran

Chimico, Professore di Scienze Farmaceutiche, Università degli Studi di Firenze

I vincitori delle edizioni precedenti

2019

Guido Kroemer

Studioso delle correlazioni tra restrizione calorica e longevità, la Giuria ha premiato la sua scoperta sulla caloric restriction come fattore chiave per mantenere l’organismo in salute. Scopri di più sulla sua ricerca.

2018

Michele De Luca, Tobias Hirsh, Graziella Pellegrini

Premiati i tre ricercatori per la sperimentazione di terapia genetica ex-vivo per la cura della forma Giunzionale dell'Epidermolisi Bollosa o "Sindrome dei Bambini Farfalla". Leggi l'approfondimento sulla sperimentazione.

2017

Giacomo Rizzolatti

Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell'Università di Parma, scelto tra oltre venti candidati di livello internazionale, per la sua scoperta dei neuroni specchio. Leggi il resoconto della Giornata della Ricerca 2017.

Il percorso di assegnazione del premio su blockchain

La tecnologia blockchain certifica la trasparenza e la validità della procedura

L'assegnazione dei Premio è frutto del contributo dei votanti, della Giuria e di Regione Lombardia

Ogni decisione è trasformata in un documento informatico, salvato su una blockchain pubblica sotto forma di impronta digitale

Chiunque può controllare le decisioni prese: la tecnologia blockchain garantisce l'immutabilità e la tracciabilità nel pieno rispetto della privacy

23/01/2020 - 13/02/2020

L'ADESIONE DEI GIURATI

14/02/2020

COSTITUZIONE DELLA GIURIA

20/02/2020

NOMINA DEL PRESIDENTE

05/03/2020

APERTURA DELLE CANDIDATURE

05/03/2020 - 25/07/2021

RACCOLTA DELLE CANDIDATURE

26/07/2021 - 20/09/2021

SCELTA DEL VINCITORE

08/11/2021

PREMIAZIONE

go to top