SMART CITIES
AND COMMUNITIES LOMBARDIA

La progettualità nei tavoli di lavoro del cluster
30 settembre 2021, 15.00-17.00

SOSTENIBILITà, ACCESSIBILITà, RESILIENZA, ANALYTICS, INCLUSIVITà

Nell’ambito del percorso di definizione e strutturazione della Smart City, è fondamentale delinearne le traiettorie di sviluppo.
Per poter valutare il percorso delle nostre città verso un contesto smart,
la piattaforma Open Innovation ospita il 30 settembre 2021, dalle 15 alle 17, l'evento streaming
"La progettualità nei tavoli di lavoro del cluster"
,
organizzato da Smart Cities and Communities Lombardia.

Videoconferenza

Programma

SALUTI INIZIALI
Ing. Fabio Germagnoli - Presidente Cluster SCC 

INTRODUZIONE
Prof. Vittorio Vittorio Casella – Università di Pavia

  • Che cos’è un City Digital Twin
  • Con quali tecnologie può essere rilevato
  • Quali sono le principali applicazioni
  • Digital twin dei singoli edifici e dell’interno

RELATORI

GeneGIS GI - Ing.Stefano Crepaldi – Product Manager
Centralizzare e armonizzare le informazioni di asset infrastrutturali in contesti City Digital Twin con la piattaforma Pangea Cloud

Aeronike - Ing. Marco Rossi – Business Development Manager
City Explorer 3D: Digital Twins da workflow Aerofotogrammetrico e soluzioni applicative innovative per le Smart Cities

Harpaceas - Ing. Roberto Redaelli – Harpaceas SAMBA Project Manager
Progetto SAMBA “Smart Advanced Multitenant Building Automation “. Digital Twin funzionale all’integrazione tra l’Iot e il controllo digitale di edifici Multitenant - building behaviour learning

Comune di Milano – Arch. Bruno Monti – Responsabile SIT – Sistema Informativo Territoriale
City Digital Twins – Il rilievo come leva abilitante per la digitalizzazione dei processi nella PA 

i protagonisti

Roberto Redaelli

SAMBA Project Manager - Harpaceas

Bruno Monti

Responsabile Sistema Informativo Territoriale - Comune di Milano

Marco Rossi

Business Development Manager - Aeronike

Stefano Crepaldi

Product Manager - GeneGIS GI

Vittorio casella

Professore di Geomatica - Università di Pavia
go to top