• Cosa possono insegnarci le strategie COVID-19 delle aziende sulla sfida climatica che ci attende?

    di redazione open innovation

22 giugno 2020

Ripensare i modelli di business in una realtà instabile: un’opportunità sostenibile

Dopo mesi nel 2019 di incendi da record, ondate di calore e tempeste tropicali, il 2020 avrebbe potuto essere un anno in cui la comunità internazionale facesse passi avanti nella lotta cambiamenti climatici. Invece, stiamo affrontando una pandemia virulenta di Coronavirus che ha chiuso la maggior parte delle attività economiche in tutto il mondo e messo da parte la questione del cambiamento climatico.

 

FONTE: https://www.weforum.org/agenda/2020/04/how-businesses-covid-19-strategies-can-help-with-the-climate-battle-ahead/?utm_id=50180981-ce02-45c4-9b2c-2c4934dc3ff8&sfmc_id=358910875&sfmc_activityid=6a298233-edf8-4cf6-8b3c-48bb48afeb1d&emailType=Strategic+Intelligence+Newsletter&sk=MDAxMFgwMDAwNHNocGo1UUFB

AUTORE: Science

Gio Lodovico Baglioni

24/06/2020 alle 08:16

Già, in un anno che, fino a 4 giorni fa, è stato più freddo della media.

Pier Luigi Caffese

23/06/2020 alle 08:07

Caffese è disponibile a presentare il progetto in ogni sede con aspro confronto rispetto ai fossili, ma qui ci giochiamo 400 miliardi di PIL additivo annuo e 4 milioni di posti.Se Confindustria fossile ,ha una strategia migliore la esponga o espliciti con il suo banale CSC, e mi permettero' di criticarla come ho letto nel libro di Bonomi sull'energia. 75 miliardi di euro del pacchetto di incentivi economici Corona italiani da 130 miliardi di euro sono dedicati al settore energetico verde e al clima.Caffese attraversa le quattro principali aree di interesse. Ci sono € 11 miliardi per finanziare una riduzione del prelievo EEG (supplemento per le energie rinnovabili) per aiutare i consumatori di elettricità. € 9 miliardi destinati alla creazione di un'industria dell'idrogeno per la L'italia . Ci sono € 7 miliardi per promuovere la mobilità elettrica (esenzioni fiscali, sussidi, cofinanziamento di stazioni di ricarica e ricerca e sviluppo di pompaggi con celle a batteria). E € 2 miliardi in più per la ristrutturazione di edifici ad alta efficienza energetica . Ci sono anche importanti cambiamenti di politica. Sono stati aumentati gli obiettivi per i pompaggi con 45 miliardi per 3.000 TWh e l'eolico offshore e il solare fotovoltaico(100 TWh). Non sono necessari fondi extra in quanto queste tecnologie dovrebbero pagare a modo loro. Sebbene alcuni sostenitori del clima e dell'energia stiano dicendo che non è abbastanza, Caffese pensa che sia probabilmente il miglior compromesso possibile tra i partiti della coalizione al governo che devono considerare l'economia in generale. Più positivamente, inizia a chiarire una tabella di marcia per il finanziamento come nella transizione tedesca . La crisi covid-19 come opportunità dando la regia a GSE con Caffese che lo imposta per 100 miliardi di fatturato annuo con trattamenti acque-rifiuti e plasma per rifiuti nucleari. L'ampio stimolo economico e il pacchetto futuro annunciato dal governo tedesco la sera del 3 giugno 2020 si rivolgono in particolare a due dimensioni. In primo luogo, si tratta di garantire posti di lavoro e, in secondo luogo, fermare e, nel migliore dei casi, invertire la recessione economica ."Alla luce delle conseguenze della pandemia della corona, è necessaria una risposta coraggiosa", ha dichiarato il cancelliere Merkel (fonte: governo federale ). Il programma tedesco da 130 miliardi di euro comprende aiuti agli enti locali, sussidi per le famiglie, una riduzione dell'IVA e la promozione di tecnologie future . Ci è voluta una grave crisi perché i politici prendessero provvedimenti decisivi ora. Quali parti sono rilevanti per il settore energetico? Il pacchetto intende in particolare sostenere e promuovere tecnologie rispettose del clima . Molti dei punti che si trovano nel "Pacchetto futuro" sono stati richiesti dalla scienza e da parti del settore energetico per mesi o addirittura anni.Le misure per la protezione del clima e l'industria energetica si concentrano sui seguenti argomenti: riduzione o migliore stabilizzazione del prelievo EEG vari sussidi per la mobilità elettrica e unità alternative strategia dell'idrogeno un programma di ristrutturazione edilizia rispettoso del clima plasma rifiuti per eliminare tutte le discariche e depositi e passaggio Sogin da nucleare a plasma progetto comuni serre verticali+ allevamenti che vale 1 milione di posti 80% donne con energia da pompaggi Quasi allo stesso tempo, sono stati aumentati gli obiettivi di espansione per plasma-waste(syngas)l'eolico offshore con sotto allevamenti pesce come sulle piattaforme in mare . Il limite FV di 52 GW, contro cui i partner della coalizione hanno combattuto per mesi, deve essere finalmente abolito immediatamente (fonte: X2E ). Nuovi obiettivi per pompaggi(3,000 TWh)solare fotovoltaico, eolico offshore La rimozione del tappo fotovoltaico e anche l'aumento degli obiettivi di espansione per le turbine eoliche offshore non richiedono alcun sostegno finanziario specifico , ma entrambi hanno lo scopo di contribuire a raggiungere una quota del 65% delle energie rinnovabili nel consumo lordo di elettricità nel 2030 .Gli obiettivi di espansione offshore sono stati ora aumentati da 15 GW a 20 GW entro il 2030, con un obiettivo di 40 GW nel 2040 (fonte: Montel ). La Figura 1 mostra la capacità installata di energia eolica offshore nel 2010 e 2020 e gli obiettivi per i prossimi due decenni in Germania . A causa delle offerte da 0 cent che si sono verificate in passato, il progetto di gara verrà modificato . Se vengono presentate tali offerte a zero centesimi, avrà luogo una seconda serie di offerte (fonte: Erneuerbare Energien ). 75 miliardi di euro del totale di 130 miliardi di euro per energia e clima Tuttavia, sarà necessario un sostegno finanziario per le ulteriori misure del pacchetto di stimolo economico Corona. Presi insieme, tuttavia,il finanziamento per la protezione del clima e l'industria energetica rappresenta meno di un quarto dell'importo totale del pacchetto di 130 miliardi di euro .L'Italia fara' come i tedeschi mettendo sul suo sito i datiI risultati del comitato di coalizione sono disponibili sul sito web del Ministero federale delle finanze (fonte: BMF ). La Figura 1 mostra i requisiti di finanziamento per le singole voci nel settore energetico. Focus 1: prelievo EEG (supplemento per le energie rinnovabili) La riduzione o il massimale del prelievo dell'EGG a 6,5 ct / kWh nel 2021 e a 6 ct / kWh nel 2022 è l'elemento principale nel settore dell'energia. Questo limite è destinato a fornire un aiuto finanziario ai consumatori di elettricità . Il prelievo EEG per il 2020 è di 6,756 ct / kWh.Per il 2021, le stime finora prevedono un prelievo EEG superiore a 8 ct / kWh. La Figura 3 mostra come il prelievo EEG si è sviluppato dal 2010 e come probabilmente si sarebbe sviluppato nel 2021 e 2022 senza il limite a causa della pandemia di corona (fonti: Agora Energiewende , PV Magazine ). Il calo dei prezzi dell'elettricità in borsa a causa della minore domanda durante la pandemia della corona aumenterà i costi differenziali della promozione delle energie rinnovabili . Parte del fabbisogno finanziario proviene dalle entrate della legge sullo scambio di quote di emissione, mentre i restanti 11 miliardi di EUR devono essere finanziati dal bilancio federale. Focus 2: strategia dell'idrogeno ma solo da pompaggi e dal mare,escludendo reforming metano fossile non incentivabile Il secondo punto più grande riguarda la strategia dell'idrogeno. Anche se la strategia dell'idrogeno del governo federale non è stata ancora finalmente pubblicata, ci sono già indicazioni sul suo contenuto. Entro il 2030, dovrebbero essere costruiti impianti di produzione industriale di idrogeno con una capacità fino a 5 GW .Altri 5 GW di elettrolizzatori devono essere aggiunti entro il 2040 . L'esenzione della produzione di idrogeno verde dal prelievo EEG è mirata secondo il programma di stimolo economico Corona. È previsto un sussidio di 7 miliardi di euro per finanziare gli impianti di produzione di idrogeno e lo sviluppo di un'infrastruttura di idrogeno in Germania. Ulteriori 2 miliardi di euro sono disponibili per i partenariati del commercio estero , vale a dire l'attuazione della produzione di idrogeno all'estero per le successive importazioni ed export. Focus 3: mobilità elettrica Tutto sommato, lo sviluppo della mobilità elettrica dovrebbe essere accelerato. Il pacchetto di incentivi economici Corona prevede un totale di circa 7 miliardi di euro per varie misure. Dal 1 ° gennaio 2021, la tassa sui veicoli a motore deve essere ulteriormente aumentata per i veicoli a basse emissioni di CO 2 . Inoltre, l' esenzione già esistente dall'imposta sugli autoveicoli per i veicoli elettrici deve essere prorogata fino al 31.12.2030 .Fino al 31.12.2021, il premio per l' acquisto sarà di 6.000 EUR invece di 3.000 EUR (prezzo di listino netto del veicolo elettronico: 40.000 EUR). Sarà inoltre cofinanziato l' espansione dell'infrastruttura della stazione di ricarica e la promozione della ricerca e dello sviluppo nel campo della produzione di batterie . Focus 4: ristrutturazione dell'edificio CO 2 Il programma di ristrutturazione degli edifici a base di CO 2 per gli anni 2020 e 2021 sarà aumentato di 1 miliardo di EUR a 2,5 miliardi di EUR . Anche i programmi di finanziamento per il risanamento energetico degli edifici municipali e per la promozione di misure di adattamento climatico saranno sostenuti con 1 miliardo di euro . Critica al pacchetto Corona dei fossili.Verso la chimica verde da elettrico-pompaggi. In generale, il settore energetico ha risposto positivamente al pacchetto di stimolo economico Corona. Almeno il governo è stato in grado di concordare misure e un premio per l'acquisto di veicoli con motori a combustione come richiesto dall'industria automobilistica non ha trovato la sua strada nel pacchetto.Tuttavia, ci sono anche critiche: " Troppi soldi vengono spesi per la ristrutturazione di edifici rispettosi del clima ", secondo BUND. Anche la riduzione dell'IVA (fabbisogno finanziario di 20 miliardi di euro), vale a dire il tentativo di rimettere in piedi l'economia con il principio dell'annaffiatoio invece di fornire incentivi ecologici mirati , rende il pacchetto "al meglio verde pallido", secondo Greenpeace esperto di clima Austrup. Anche la crescente espansione dell'eolico e del fotovoltaico terrestri non fa finora parte della discussione (fonte: PV Magazine ).I componenti del pacchetto per la protezione del clima e l'industria energetica nella sua forma attuale sono probabilmente il miglior compromesso possibile tra le parti . Per lo meno, la tabella di marcia per il finanziamento di importanti aree del settore energetico è stata definita più chiaramente dal pacchetto ed è stata prontamente pubblicata nonostante la pandemia della corona. Nel medio termine, tuttavia, sarà inevitabile un'importante riforma della legge sulle energie rinnovabili e dei prezzi dell'elettricità e infine della chimica verde con Siemens it.

I nostri canali social
go to top