• Il caso di Copenhagen: i bimbi delle materne fanno lezione in parchi divertimento, musei, zoo e stadio

    di redazione open innovation

22 giugno 2020

Dal Nord Europa un modello innovativo per mitigare i rischi del COVID-19 nelle scuole e salvaguardare la didattica

È stato il primo Paese della Ue a riaprire materne, asili e scuole elementari, dalla metà di aprile. E dal 10 maggio in Danimarca sono tornati in aula anche gli studenti di medie e licei.

Per ora non c’è stata una seconda ondata di contagi, anche perché le misure di sicurezza sono state seguite scrupolosamente: distanza di due metri tra i banchi e ricreazione in piccoli gruppi.

Il problema è che non sempre le strutture scolastiche danesi, in particolare nella capitale Copenaghen, riuscivano a garantire gli spazi necessari al “distanziamento sociale” dei bambini. La soluzione però era a portata di mano, almeno a latitudini danesi. Bastava guardare fuori dalla porta dell’asilo.

 

FONTE: http://amp.ilsole24ore.com/pagina/ADXARhO

AUTORE: Il sole 24 ore            

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top