• La mobilità urbana dopo la pandemia: una nuova e migliore normalità

    di redazione open innovation

06 luglio 2020

Il COVID-19 potrebbe effettivamente aiutarci a progettare sistemi di mobilità urbana più umani e centrati sul pianeta?

La mobilità è un'esigenza, ma non è un diritto. Abbiamo il privilegio di poter viaggiare nelle nostre città e nel nostro pianeta, ma presto perderemo quel privilegio se non iniziamo a progettare modi più innovativi, efficienti e sostenibili per farlo.

L'innovazione nella mobilità urbana è ora più che mai necessaria. Possiamo usare qualcuno degli apprendimenti che ci è stato imposto da una pandemia globale per adattarci e cambiare a lungo termine nel modo in cui viaggiamo? La pandemia ci ha dato motivo di mettere in pausa e ripensare; il lockdown ha aumentato la domanda di biciclette, scooter e skateboard e questa domanda non è destinata a diminuire presto.

 

FONTE: https://medium.com/method-perspectives/city-mobility-post-pandemic-a-better-new-normal-19e8befd5b9f           

AUTORE: Method (a GlobalLogic company)

1 contributo

Davide Frattini

11/07/2020 alle 15:34

I nostri canali social
go to top