• Una nuova resilienza: Osservatorio Europeo sulla Sicurezza

    di redazione open innovation

07 luglio 2020

Uno studio statistico della Fondazione Unipolis indaga le percezioni degli italiani sul COVID-19

L'insicurezza globale - la percentuale di persone frequentemente preoccupate da almeno una delle questioni “ambiente e natura”, “sicurezza alimentare”, “guerre” e “globalizzazione” - rappresenta la principale paura degli italiani nell'attuale Fase 2 dell'emergenza Covid-19, coinvolgendo a maggio 2020 il 78% della popolazione, un dato in calo rispetto all'81% della Fase 1 (marzo), ma superiore rispetto al 75% rilevato a gennaio (stesso valore del 2019).

L'incertezza economica inquieta invece circa il 60% dei cittadini, dopo il comprensibile picco (69%) registrato durante la Fase 1, un valore ben superiore a quello rilevato nel gennaio di quest'anno (58%). In calo del 4%, invece, l'insicurezza legata alla criminalità (32% a maggio 2020 rispetto al 36% di gennaio, probabilmente a causa della prolungata quarantena).

 

FONTE: https://www.fondazioneunipolis.org/progetti/osservatorio-sulla-sicurezza

AUTORE: Fondazione Unipolis

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top