callhub poster

FAshIon REplatforming hub

  • Abstract

    La pervasività di tecnologie Internet-based e l’evoluzione tecnologica modificano le abitudini e le aspettative degli utenti, che diventano sempre più esigenti e, generano una quantità infinità di dati ed informazioni che, se propriamente gestite, rappresentano un importante vantaggio competitivo. Il progetto ha l’ambizione di cogliere l’opportunità di questi cambiamenti per rispondere ad opportuni bisogni delle imprese del settore moda, di cui i partner sono una piccola rappresentanza per: semplificare l’uso dei sistemi gestionali, ottimizzando i processi ripetitivi; evitare che un utente abbandoni un eCommerce, aiutandolo in caso di indecisione; evitare il sovraccarico di produzione e le rimanenze, prevedendo la quantità produttiva e la spedizione logistica; evitare errori di catalogazione e quindi una non pertinenza della scheda prodotto in un eCommerce; aumentare il tasso di cross selling e up selling del prodotto e offrire ai clienti maggiori opportunità di acquisto.

  • Descrizione

    Nei mesi del progetto i partner condurranno attività di R&S per realizzare soluzioni sperimentali che risolvano i bisogni descritti, mantenendo l’equilibrio tra beneficio apportato e invasività di implementazione: 

    S1: Implementare sistemi di Cognitive Automation, registrando e interpretando le azioni più ricorrenti degli utenti per proporre o attivare in automatico le informazioni digitate con più frequenza. 

    S2: Capire quando un utente è propenso all’acquisto ma indeciso, abilitando un servizio di assistenza immediato. (Video Assistance);

    S3: Prevedere e pianificare il Replenishment, cioè ri-approvvigionamenti automatici per gli articoli continuativi. (Demand Forecasting & Replenishment);

    S4. Analizzare il catalogo prodotti inviando alert nel caso di errori di catalogazione o duplicati. (Visual Commerce Tool - Catalog Detector);

    S5. Invertire il paradigma nel quale è l’utente a cercare il prodotto ma è il prodotto a proporsi all’utente.

    L’uso di tecniche di Data Science permetterà di estrarre in modo automatico la conoscenza da dati e informazioni in scenari eterogenei, analizzando le informazioni così da poterle interpretare in maniera rapida, efficiente e personalizzata. L’innovazione che tali algoritmi porteranno non sarà soltanto legata alla semplice interpretazione, già di per sé innovativa, ma soprattutto al fatto che essi permetteranno di abilitare servizi e processi. Grazie all’adozione di tali tecnologie sarà possibile migliorare la gestione prodotti e cataloghi, prevenire problemi di gestione, automatizzare processi lavorativi lunghi e con alto costo di tempo.

  • Approfondimento tecnico

    Le tecnologie che saranno approfondite con le attività di RI e SS nel progetto saranno focalizzate su 3 ambiti tecnologici.

    1. Big Data. All’interno di questo ambito saranno condotte attività di R&S su: data ingestion, acquisizione e importazione di dati per l’uso o l’archiviazione; data Integration, combinazione dei dati provenienti da fonti diverse in un’unica vista unificata; data enrichment, validare, integrare e migliorare i dati grezzi e le informazioni ; data virtualization, interrogare e manipolare i dati in maniera agnostica rispetto al formato di storage; data processing per trasformare, normalizzare e armonizzare/descrivere i dati; data mining, estrazione di informazioni utili da grandi quantità di dati.
    2. Intelligenza Artificiale Cognitive Automation E RPA. All’interno di questo ambito di intervento saranno condotte attività di R&S su: sistemi di apprendimento euristico e pattern comportamentali; predictive modeling per prevedere processi; cognitive automation, automatizzare processi decisionali con vari modelli come i decision tree e la strutturazione di regole e architetture euristiche; Robot Processing Automation per eseguire in automatico alcune attività ripetitive, imitando il comportamento degli operatori e interagendo con gli applicativi.
    3. Intelligenza Artificiale – Deep Learning. All’interno di questo ambito di intervento saranno sarà condotta una intensa attività di R&S su: detection e tecniche di scheletrizzazione dell'oggetto, identificazione di un oggetto (vestito o accessorio) in una immagine (Captioning); descrizione delle immagini in linguaggio naturale (Similarity Reasoning) e metodi di quantizzazione vettoriale, ricerca di oggetti simili tra loro per forma, colore o fantasia (Classification).

  • Highlight

    Lo sviluppo del progetto garantirà nel medio e lungo periodo un incremento del vantaggio competitivo dell’indotto di tutto il settore Fashion & Luxury italiano, ad iniziare dai Brand coinvolti, i fornitori, i centri di ricerca, università, fornitori, Startup e Partner. Il know-how sviluppato dal gruppo sarà driver dell’innovazione a livello di sistema paese per quanto riguarda soluzioni su Big Data e intelligenza artificiale.  Un centro d’eccellenza a livello mondiale, che sarà capace di produrre conoscenza ed asset ad alti livelli è una delle condizioni, unita ad una consapevole strategia di investimento, per una buona collocazione del nostro paese a livello globale

  • Impatto territoriale

    Il progetto è incentrato sulla trasformazione digitale di servizi e ambienti sul territorio Lombardo. L’area geografica di focalizzazione del progetto che pure intende aver un respiro nazione, europeo e internazionale, su cui insiste e/o dovrà insistere l’intervento è composta dalle seguenti province: 

    Bergamo

    Milano

    Monza e della Brianza

  • Impatto S3

    INDUSTRIE CREATIVE E CULTURALI

    ICC4 Moda e Design

    ICC4.3 Sviluppo di piattaforme tecnologiche e di servizio innovative per supportare e favorire la connessione e l’integrazione ad esempio di competenze e di capacità creative, culturali, sociali e di ICT, appartenenti ad una pluralità di soggetti diversi, per favorire il processo creativo

    Il progetto proposto è in linea con Strategia per la Specializzazione Intelligente (S3). Le principali aree di intervento riguardano: tecnologie per la produzione di prodotti e servizi personalizzati; tecnologie per l’interazione uomo-macchina.

  • Ambito europeo

    Le attività del progetto sono collegabili a quelle relative al filone ICT, in particolare alla call “Digitalization and trasforming European industry and services: digital innovation hubs and platform” all’interno del Workprogramme n. 5.i.  “Information and Communication Technologies”

LOGO DEL PROGETTO
  • FAshIon REplatforming hub

  • Acronimo
    FAIRE
  • Ecosistemi
    • Cultura e conoscenza
  • Numero componenti team
    42
  • Keyword
    Moda, vestiario, commercio, tecnologie internet-based, sistemi gestionali, ICT, automazione, visual commerce, e-commerce, cognitive automation, Big data, data science, Deep Learning, Machine Learning, intelligenza artificiale
  • Valore economico progetto
    5.246.550,00 €

    Valore economico finanziamento
    2.491.770,00 €
  • Partner
    CENTRO RICERCHE E STUDI DEI LAGHI S.R.L. IULM - LIBERA UNIVERSITÀ' DI LINGUE E COMUNICAZIONE FASHION TECHNOLOGY ACCELERATOR S.R.L. LIVE TECH S.R.L. TRIBOO DIGITALE S.R.L. DEDAGROUP STEALTH S.P.A.

    Capofila
    DS TECH S.R.L.
go to top