callhub poster

HUB Regionale Integrato BioBanca - Analisi - Dati e suo Utilizzo Sperimentale

  • Abstract

    Il progetto HIBAD attraverso la realizzazione del Centro Regionale di Risorse Biologiche, vuole tutelare la salute dei cittadini tramite una prevenzione individualizzata, definire modalità e protocolli di trattamento personalizzato finalizzati a creare la base scientifica, organizzativa e assistenziale adeguata a realizzare questa prospettiva. Il progetto HIBAD individua i seguenti obiettivi prioritari: perseguire il massimo livello di standardizzazione delle procedure preanalitiche, organizzazione dei dati clinici in cartella e trattamento dei campioni biologici (raccolta, trasporto, manipolazione, analisi, congelamento, preservazione, distribuzione) attraverso la realizzazione del Centro Regionale di Risorse Biologiche; sviluppare sistemi omogenei di classificazione di dati, di campioni biologici e sistemi informatici intelligenti che permettano di estrarre nuove informazioni con valore diagnostico, prognostico e terapeutico dai dati clinici e di laboratorio ottenuti dal paziente o dai campioni biologici preservati; sfruttare le nuove tecnologie attraverso un intervento di coordinamento che permetta un efficace ed affidabile scambio e condivisione di dati a favore della comunità scientifica nazionale ed internazionale, per raggiungere il volume necessario ad individuare nuovi marker biologici, con valore diagnostico, prognostico o di monitoraggio.

  • Descrizione

    HIBAD prevede diverse azioni traggono spunto da due studi di ricerca clinica, un disegno complesso di sviluppo infrastrutturale e tecnologico e un contributo di disseminazione e innovazione di procedure. La prima azione di ricerca prevista dal progetto punta a innovare l’approccio diagnostico relativamente a disturbi del neurosviluppo (ASD e ADHD). Per queste patologie, caratterizzate da ampia variabilità e eterogeneità, l’inquadramento diagnostico si basa oggi fondamentalmente su valutazioni soggettive, con conseguente incertezza nella classificazione e nella scelta del percorso terapeutico più adeguato. L’obiettivo è definire un’appropriata serie di misuratori multimodali (ambientali, comportamentali, motori, genetici, dati di imaging, neurofunzionali) che, sfruttando tecnologie di machine learning, portino ad una classificazione diagnostica oggettiva e precisa. Questo permetterà al soggetto affetto dalla patologia di avviarsi ad un percorso riabilitativo e di inserimento scolastico, sociale (in futuro lavorativo) personalizzato più efficace ed appropriato. Una seconda azione di ricerca è volta a caratterizzare precisamente una coorte di pazienti prediabetici. Anche in questo caso si tratta di una popolazione eterogenea, nella quale il quadro genetico e la prevalenza di alterazioni associate (stile di vita inadeguato, ipertensione, eccesso di peso, disturbi cardiovascolari, stato sub-infiammatorio, alterazioni del microbiota) sono molto variabili. Attraverso l’analisi di dati clinici, genetici, di stile di vita, abitudini alimentari e popolazione microbica intestinale, si arriverà ad una classificazione diagnostica capace di orientare verso il percorso di prevenzione personalizzato ed evitare o ritardare l’insorgenza di diabete e delle complicanze della malattia metabolica.

  • Approfondimento tecnico

    HIBAD nasce in risposta alle esigenze della comunità scientifica di trovare un modello standardizzato di approccio e lavoro sulla ricerca di alcune delle maggiori patologie invalidanti. Si è partiti da un’attività di analisi sullo stato dell’arte sull’approccio diagnostico e terapeutico legato a disturbi del neurosviluppo e della condizione di prediabete. Entrambe le situazioni sono caratterizzate da quadri clinici molto variabili e richiedono lo sviluppo di nuovi criteri e metodologie di classificazione e inquadramento clinico per poter individuare il miglior percorso di trattamento. A fronte della grande variabilità clinica dei disturbi del neurosviluppo (DNS), diagnosi precoce e instaurazione tempestiva di appropriati interventi terapeutici e riabilitativi sono indispensabili per un inserimento sociale sereno e produttivo, evitando un pesante carico di sofferenza per il paziente e i familiari e elevati costi sociali e sanitari. Gli attuali criteri di classificazione, basati essenzialmente su valutazioni soggettive, sono inadeguati. Per quanto riguarda l’altro oggetto di studio, la condizione di prediabete è sempre più diffusa e tende a procedere verso il diabete. L’impiego di nuovi approcci genomici, sviluppati nel progetto, fornirà informazioni predittive preziose per avviare tempestivamente i pazienti verso il migliore percorso preventivo personalizzato, preservarne lo stato di salute e benessere e mantenere un positivo e produttivo inserimento sociale e lavorativo. In particolare, gli studi inizialmente proposti si avvarranno dell’ausilio di un sistema di machine learning, di dati clinici, ambientali, comportamentali e genomici.

  • Highlight

    HIBAD doterà il Servizio Sanitario e il sistema regionale della ricerca scientifica nell’ambito della salute di strumenti e procedure più efficaci in ambito diagnostico, terapeutico, prognostico e ospedaliero. Prevede la stesura di procedure e linee guide che saranno utili alla facilitazione delle relazioni tra i partner, come punti di partenza per futuri studi relativi ad altre patologie e nuove collaborazioni a livello internazionale, ma serviranno anche come supporto per creare percorsi di formazione degli operatori sanitari e di informazione dei cittadini. Le attività di disseminazione dei risultati sono parte integrante delle attività e dell’embrione di rete Regionale di Istituti Clinici e di Ricerca creata nell’ambito del progetto e prevedono: l’organizzazione di un tavolo di lavoro con BBMRI (Biobankng and BioMolecular Resources Reseach Infrastructure of Italy) e con le istituzioni cliniche e di ricerca lombarde rappresentate anche dai CLUSTER, per la definizione di procedure operative standard e protocolli per raccolta, trattamento preanalitico, movimentazione, processamento, preservazione e distribuzione di campioni biologici; la creazione di una piattaforma informatica (interfaccia) che permetterà l’accesso diretto ai dati del CRRB e conseguentemente maggiore facilità di utilizzo; la definizione delle linee guida per la formazione di operatori qualificati per il trattamento di campioni biologici attraverso l’istituzione di specifici percorsi di formazione professionale.

  • Impatto territoriale

    Il progetto è di fatto incentrato sulla trasformazione digitale di servizi e ambienti sul territorio Lombardo. L’area geografica di focalizzazione del progetto che pure intende aver un respiro nazione, europeo e internazionale, su cui insiste e/o dovrà insistere l’intervento è composta dalle seguenti province: 

    • Bergamo
    • Brescia
    • Como
    • Cremona
    • Lecco
    • Lodi
    • Mantova
    • Milano
    • Monza e della Brianza
    • Pavia
    • Sondrio
    • Varese

  • Impatto S3

    INDUSTRIA DELLA SALUTE

    IS5 Diagnostica

    IS5.1 Sviluppo di metodi innovativi per diagnosi precoce di patologie, incluse le malattie rare e le malattie

    neurodegenerative e possibilmente per lo sviluppo di nuovi farmaci

     

    HIBAD affronta temi centrali rispetto all’organizzazione complessiva del sistema sanità e affronta trasversalmente diversi obiettivi strategici identificati nelle aree S3 e nell’ecosistema regionale lombardo della Salute e Life Science, con conseguenti ricadute positive sulla competitività del territorio sotto più aspetti. Il progetto è in perfetta sinergia con il PRS perché favorirà l’integrazione degli attori del sistema, sfruttando le possibilità offerte dalla tecnologia informatica, attraverso la creazione di un Centro Regionale di Risorse Biologiche (CRRB), che comprenderà una biobanca centralizzata e opererà per la messa in rete delle risorse biomediche (istituti clinici e centri di ricerca) per una condivisione di procedure operative standard ai massimi livelli di qualità, di database genomici e di campioni biologici.

  • Ambito europeo

    Le attività del progetto sono collegabili a quelle relative all’ambito Health, in particolare alle call “Better Health and care, economic growth and sustainable health system, all’interno del Workprogramme n. 8, “Health, demographic change and wellbeing”.

LOGO DEL PROGETTO
  • HUB Regionale Integrato BioBanca - Analisi - Dati e suo Utilizzo Sperimentale

  • Acronimo
    HIBAD
  • Ecosistemi
    • Salute e life science
  • Numero componenti team
    39
  • Keyword
    Centro Regionale di Risorse Biologiche, Percorso terapeutico, approccio diagnostico, neurosviluppo, prediabete, misuratori multimodali, salute, standardizzazione, biobanca, sistemi informatici intelligenti
  • Valore economico progetto
    5.499.681,90 €

    Valore economico finanziamento
    2.563.844,00 €
  • Partner
    - ADVICE PHARMA GROUP S.R.L. - ASSOCIAZIONE LA NOSTRA FAMIGLIA - DIABETES DIAGNOSTICS S.R.L.

    Capofila
    BioRep S.r.l.
go to top