• Il nuovo sensore aumenta le capacità di evitare le collisioni degli aerei

    di redazione open innovation

03 settembre 2021

Il progetto PIPS, finanziato dall'UE, ha sviluppato un nuovo tipo di sistema di riscaldamento. Invece di generare calore a costi elevati, il sistema trasferisce il calore di scarto dai motori alla presa d'aria del motore

 

La formazione di ghiaccio sugli aerei è sia comune che pericolosa. Uno strato di ghiaccio sulle ali e sulle superfici di controllo può cambiare la loro forma, influenzando potenzialmente il controllo del velivolo da parte del pilota. Anche il ghiaccio aggiunge peso.

In determinate condizioni, solitamente ad altitudini piuttosto basse, le cosiddette nubi di ghiaccio possono contenere goccioline d'acqua che rimangono liquide nonostante la loro temperatura sia sotto lo zero. A contatto con qualsiasi superficie solida, le goccioline si congelano istantaneamente sulla superficie. Uno spesso strato di ghiaccio può formarsi in pochi secondi.

 

FONTE: https://cordis.europa.eu/article/id/430114-novel-system-de-ices-aircraft-using-engine-heat          

AUTORE: Cordis EU

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top