• Imparare a distanza. Esperienze di apprendimento a distanza dei bambini in Italia durante la pandemia COVID-19

    di redazione open innovation

17 marzo 2021

La DAD è diventata la dimensione quotidiana di milioni di famiglie in tutta Italia: quali limiti e prospettive

 

L'Italia è stata il primo paese in Europa ad aver applicato la misura del lockdown su tutto il territorio. I bambini e le loro famiglie hanno vissuto in quasi completo isolamento per circa due mesi. Gli studenti hanno perduto 65 giorni di scuola rispetto ad una media di 27 negli altri paesi ad alto reddito del mondo.

Questa interruzione prolungata rappresenta motivo di preoccupazione, in quanto persino interruzioni piu’ brevi nella didattica possono causare significative perdite nel livello di istruzione dei ragazzi e portare col tempo a diseguaglianze educative. Almeno 3 milioni di studenti in Italia non sono stati coinvolti nella didattica a distanza a causa di una mancanza di connessione ad internet o di dispositivi adeguati a casa.

 

FONTE: https://www.unicef-irc.org/publications/1182-learning-at-a-distance-childrens-remote-learning-experiences-in-italy-during-the-covid-19-pandemic.html

AUTORE: UNICEF - Istituto degli Innocenti - OSSCOM - European Commission

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top