• La reazione digitale alla pandemia – 500 casi di e-governance post emergenza sanitaria

    di redazione open innovation

18 febbraio 2021

Cosa ha funzionato; cosa ha deluso le attese; e cosa, infine, andrebbe migliorato

 

Il processo di digitalizzazione dei servizi pubblici è una delle tante ‘vittime’ innocenti dell’emergenza sanitaria globale causata dal Covid-19. Le misure di contenimento della pandemia adottate dai governi di tutto il mondo hanno costretto le pubbliche amministrazioni ad accelerare la transizione digitale delle interazioni con cittadini e imprese – talora anche forzando la mano, con risultati non sempre all’altezza delle aspettative.

Al tempo stesso, alcuni problemi preesistenti, ancora privi di soluzione, si sono acuiti: la tutela della sfera privata degli individui, per citarne uno. Il Dipartimento Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite ha catalogato 500 iniziative di e-governance da tutto il mondo.

 

FONTE: https://www.irpa.eu/la-reazione-digitale-alla-pandemia-500-casi-di-e-governance-post-emergenza-sanitaria/

AUTORE: IRPA

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top