• La variante inglese è più contagiosa perché i positivi rimangono infettivi più a lungo

    di redazione open innovation

15 marzo 2021

Uno studio dell'Università di Harward scopre che potrebbe portare a un’infezione di durata maggiore, cosa che potrebbe spiegare il motivo della sua maggior trasmissibilità

 

La variante inglese B.1.1.7 è più contagiosa, si è calcolato di almeno il 50 per cento in più, e per questo motivo viene tenuta sotto stretta osservazione: perché capace di far impennare la curva della conta dei casi positivi in poche settimane.

 

FONTE: https://www.corriere.it/salute/cardiologia/21_febbraio_21/variante-inglese-piu-contagiosa-perche-positivi-rimangono-infettivi-piu-lungo-61cb4270-7437-11eb-88fd-12da203c2b8b.shtml

AUTORE: Corriere della Sera

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top