• Lo shock sistemico che costringe le città a immaginare un futuro diverso

    di redazione open innovation

09 settembre 2020

Smart City: da un orizzonte futuro a un bisogno presente

Il lavoro a distanza che svuota i grandi centri urbani ma d’altra parte li rende più vivibili è solo una delle grandi transizioni innescate dalla pandemia. Il modo di muoversi delle persone in città sta cambiando, e questa è una buona notizia, con una sempre maggiore propensione a scegliere modalità a emissioni zero.

Una buona qualità di vita comporta un miglioramento di tutti gli aspetti della quotidianità dei cittadini. Dalle strade sicure agli spazi verdi, dai trasporti all’accesso all’arte e alla cultura. La Smart city, con l’uso diffuso delle nuove tecnologie, è sembrata finora la risposta più convincente alle strategie per costruire la città del futuro.

 

FONTE: https://futuranetwork.eu/il-tema-della-settimana/533-2215/lo-shock-sistemico-che-costringe-le-citta-a-immaginare-un-futuro-diverso

AUTORE: FuturaNetwork /Andrea de Tommasi

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top