• Persone e ambiente al centro, al posto del profitto: le speranze dei Millennial per il dopo-Covid

    di redazione open innovation

26 ottobre 2020

Ambiente, salute e lavoro al centro del futuro: la resilienza oggi può permettere la crescita di domani

 

Gli italiani i più stressati, secondo un'indagine di Deloitte condotta sui giovani di tredici Paesi. Il 60% spera che lo smart working diventi "la nuova normalità". Solidarietà e attenzione degli altri valori che il Covid-19 ha fatto riscoprire.

È solo da costruire, ma la crisi economica seguita alla pandemia se da una parte preoccupa i giovani, dall'altra li induce a essere resilienti. Sperano, i giovani, che governi e imprese si concentrino finalmente su temi che loro hanno sempre avuto a cuore: l'ambiente, il lavoro, la salute, anche quella mentale.

 

FONTE: https://www.repubblica.it/economia/2020/08/02/news/persone_e_ambiente_al_centro_al_posto_del_profitto_le_speranze_dei_millennial_per_il_dopo-covid-263166388/

AUTORE: La Repubblica - Millennial Survey di Deloitte Global

 

1 contributo

GIOVANNI GREATTI

27/10/2020 alle 00:15

Ottimo articolo tuttavia "sperare non è una strategia" ... e gli attuali governi in tutto il mondo stanno indirizzando il loro futuro.

I nostri canali social
go to top