• Scarsità d’acqua, il 5/11 workshop on line con domande e possibili soluzioni

    di redazione open innovation

29 ottobre 2020

* di Maria Cristina Pasi, Expert of the Body of Knowledge for Water Scarcity_section EIT_Manufacturing

 

L’EIT (European Institute of Innovation and Technology)_Manufacturing si è attivato contro la scarsità idrica. Ora promuove un’azione sviluppata dal Body of Knowledge Water Scarcity in southern Europe: un evento online, per valutare la sfida aperta per un’industria sostenibile e le possibili soluzioni.

EIT_Manufacturing ha infatti unito le forze con tre altre Comunità della conoscenza e dell’innovazione, EIT Raw Materials, EIT Food ed EIT Climate, per trovare soluzioni innovative alla scarsità di risorse idriche nell’Europa meridionale. Il progetto ha portato alla costituzione di un imponente bagaglio di conoscenze e alla nascita di molte idee e soluzioni concrete per far fronte a questa sfida cruciale. 

Ora desideriamo condividere tutto questo con tutti gli attori interessati, per discutere i prossimi passi e valutare come usare al meglio i risultati ottenuti affinché ne possano beneficiare comunità e organizzazioni locali. 

Unitevi a noi nell’evento online Water Academy il 5 Novembre in Italia e interagite con i nostri esperti per scoprire cosa possiamo fare insieme per affrontare questo problema. 

L’evento si terrà in lingua italiana, ma per i partecipanti di lingua inglese sarà disponibile un servizio di interpretazione simultanea

Registratevi entro le ore 12 del 4/11 ed esplorate il programma degli interventi ai seguenti link

https://eitm.blumm.it/event/ar/3/eitm-water-academy-italy-5-november

https://eitmanufacturing.eu/activities/solutions-for-water-scarcity-in-southern-europe

 

 

1 contributo

Pier Luigi Caffese

03/11/2020 alle 09:41

Caffese parte da un piano energetico pompaggi in tutta Italia per dare piu' acqua e biomasse derivanti da acqua o mare.Caffese parte dal presupposto della scarsita' d'acqua,di levare la siccita' e le alluvioni,di dare molta piu' acqua al Sud e isole riforestando e abbina ai pompaggi le serre verticali ed i laghi invasi di citta'.Con altro progetto di gassificazione plasma rifiuti e biomasse leva tutte le discariche e mette al posto di quelle aperte laghetti,invasi e tanto verde. Ad es il progetto Sud-Puglie è collegato all'acquedotto pugliese per cui moltiplica l'acqua disponibile anche con desalinizzazione in continuo. Caffese usa l'elettricità come materia prima e non possiamo avere un Pniec che nega agli italiani l'unica materia prima in grado di sostituire petrolio e gas.Progetto in collaborazione con Fraunhofer-lead.Il progetto pompaggi di Caffese è di 20 anni fa e oggi prevede una piattaforma da 3600 TWh in 20 regioni gestito da Milano in digitale con tecnologia wireless sia con infrastrutture autostrade-strade ferrovie,Il sistema Caffese non ha piu black out e non dipende da nessuna importazione estera dato che Caffese nella parte piu' sofisticata 6G-wireless, usa tecnologia americana e non cinese.Caffese usa 300 siti esistenti ed il mare desalinizzando acqua di mare dato che il sistema non dipende piu dal meteo pioggia e andiamo incontro allo sviluppo di peridi siccitosi e pochi giorni(10-15) di intense precipitazione dette bombe acqua,causate da mare caldo.Per questo il sistema pompaggi Caffese è tarato per levare le alluvioni(vedi progetto Po e Pompaggi Venezia).Caffese ha molti progetti all'estero USA e Africa con Asia e recentemente Australia.Consulente ONU-Ambiente-Energia.. TIMING :10 anni per 3600 TWh investendo 45 miliardi Cosa sono i pompaggi? I numeri effettivi per il progetto Acqua Energia di Caffese sono depositati al Mise e in UE per richiesta fondi EIB-BEI di 45 miliardi.Produzione totale = 5.292 TWh suddiviso in 5 progetti regionali x 20 regioni**Capire i pompaggi è complicato perchè sono intelligenti e non dipendono dall'estero.Sono l'estensione moderna dei sistemi acqua degli etruschi-Vitruvio-Leonardo e Rooswelt che diede con hydro e pompaggi l'elettricita' per la California del futuro.In Italia abbiamo il mito del gas e petrolio,oggi invece il mito è l'elettrico digitale su piattaforme wireless che significa anche ricariche in movimento e spaziali. Mettereste mai dei fili o gasdotti per dare energia sulla Luna? Progetto Nord Po 10 Regioni 20 miliardi Progetto pompaggi Veneti 5 Regioni 1 miliardo Progetto Arno-Tevere 5 Regioni 4 miliardi Progetto Sud 5 Regioni 3 miliardi Progetto Sicilia 3 miliardi Progetto Sardegna 5 miliardi Progetto P2G e bioraffinerie 2,5 miliardi Progetto plasma waste 2,5 miliardi ma tutto il progetto costa 10 miliardi x 20 centrali plasma da 60.000 t/g e leva 30.000 discariche. **Questo progetto ridurrà le emissioni di gas serra e avrà un impatto sui cambiamenti climatici** **Le strutture di stoccaggio pompate autoconsumano energia 17% pompaggio e 3% desalinizzazione via grafene o osmosi inversa ** **Qual è il vantaggio dello stoccaggio pompato** **In che modo PHS Energy gestirà e misurerà i potenziali impatti** **Il progetto avrà un notevole impatto sull'uso di pesci, acqua commerciale o ricreativa** **Il progetto avrà un impatto sulla comunità, i residenti stagionali e i visitatori** **Questo progetto creerà posti di lavoro a tempo pieno o di costruzione** **Questo progetto è modellato sul Caffese Pumped Storage Facility also Marine** **Questo progetto non aumenterà la torbidità dell'acqua** **i rischi delle linee di trasmissione su uccelli e animali selvatici** **I residenti nelle vicinanze non saranno esposti a rumori forti quando il sistema è in funzione** **iniziamo gli studi di valutazione ambientale** **Calendario previsto del progetto** **2020-2030** **Comunicazioni e impegno continui con le comunità locali e i gruppi indigeni** **2019-2020** **Apertura prevista degli impianti a partire 2021** **Alla rete = 1.986 TWh** **Al hydro = 3.306 TWh** **Da idroelettrico al 77% di efficienza = 2.545 TWh** **Da idroelettrico allo 80% di efficienza:2645 TWh** **Dividere per 24 per ottenere baseload = 106 TW o 110 TW** **-Produrre 100 miliardi di m3 di metano rinnovabile devo prelevare 1040 TWh** **-Produrre 3,9 milioni di tonn di diesel B100 devo prelevare 52 TWh.** **-Costo del Piano Acqua Energia Caffese 45 miliardi** **-Costo della SEN Energia di Calenda 165 miliardi a cui bisogna aggiungere lo spreco gasdotti Tap di 1200 miliardi x 30 anni ed il raddoppio a 60 anni per 2400 ****http://miliardi.Il** (http://miliardi.Il)** progetto Caffese permette 90% di riduzione smog.** **4.RIEPILOGO DATI TECNICI PROGETTO ACQUA ENERGIA CAFFESE** **I numeri giornalieri effettivi per il progetto Acqua Energia di Caffese sono:Produzione totale = 5.292 TWh** **Alla rete = 1.986 TWh** **Al hydro = 3.306 TWh** **Da idroelettrico al 77% di efficienza = 2.545 TWh** **Da idroelettrico allo 80% di efficienza:2645 TWh** **Dividere per 24 per ottenere baseload = 106 TW o 110 TW** **-Produrre 100 miliardi di m.3 di metano rinnovabile devo prelevare 1040 TWh** **-Produrre 3,9 milioni di tonn di diesel B100 devo prelevare 52 TWh.** **- I progetti Acqua Energia di Caffese incorporano vento,PVsolare e PHS acqua o mare e sono collegati sempre collegati allo stesso punto phs, con le corrispondenti capacità di trasmissione. La connessione comune con la rete di trasmissione consenta al fotovoltaico,vento,mare di vendere tutta la sua capacità al sistema, indipendentemente dalla modalità operativa PHS, altrimenti si tratta di un vincolo all'ottimizzazione integrata con il sistema.- Non è comune giustificare la conservazione in un caso isolato e il pompaggio durante il giorno; lo stoccaggio deve essere progettato pensando al sistema integrato; produzione - il ciclo di pompaggio è razionale se il prezzo di vendita compensa il prezzo di acquisto comprese le perdite del ciclo. Nell'esempio: prezzo di vendita superiore a 1,3 volte il prezzo di acquisto (1 / 0,77), significa, almeno, per coprire il costo del "carburante".** **- Poiché il PHS non è un progetto a velocità variabile, in modalità di pompaggio ha solo tre possibilità discrete, in base al numero di unità che effettuano localmente il pompaggio: 100, 200 o 300 MW.** **- Non è noto l'accordo commerciale del progetto che vorrano fare GSe e Mise, ma sembra che l'obiettivo sia riuscire a fornire energia quasi costante al sistema durante le ore di carico pesante (potrebbe essere tra le 8.00 e le 24.00 ore, pensando che il picco di carico in Italia è intorno alle 18.000-22.00 ora) e non durante 24 ore al giorno; queste 16 ore sono le ore più preziose e il progetto non deve essere considerato "baseload" (potenza costante durante 24 ore). L'energia acqua,mare e eolica sono più adeguate per essere trasformata in un generatore equivalente "baseload".** **- Sembra che il CAPEX per il fotovoltaico sia $ 6 bilioni (e non $ 9bilioni), che fornisce un costo di produzione livellato intorno a 10-$ 33,3 / MWh (produzione annuale di 1,800 GWh e 600% * 10% / 1,8 = 33,3; per un tasso di sconto di L'8% e 30 anni di vita economica hanno un costo annuale costante dell'8,89%, ma l'ho arrotondato al 10% del CAPEX poiché O & M e altri costi non sono stati considerati); la produzione media annua rappresenta una media giornaliera di 8,22 ore a 600 MW o 4,93 GWh / giorno.** **- Il PHS (CAPEX $ 385M) utilizza una media di 2,28 GWh / giorno per il pompaggio a un costo interno di $ 33,3 / MWh durante la produzione solare (è possibile acquistare energia dal sistema per pompare a un prezzo inferiore, ad esempio a basso carico ore?). Può fornire solo 1,75 TWh / giorno nella modalità di produzione corrispondente o 639 TWh / anno. Il costo medio è di 33,3 * 1,3 (costo "carburante") + 385 * 10% / 0,639 = $ 103,5 / MWh (è possibile vendere questa energia al sistema a questo prezzo gia’ scontato 40% se usiamo una piattaforma digitale? O sarebbe meglio combinare 300 MW di PV con 300 MW di CCGT, fornendo la stessa energia al sistema?).** **- Il combinato PV + PHS può consegnare al giorno al sistema 4.93-2.28 + 1.75 = 4.4TWh / giorno o 1.606 TWh all'anno. Il costo ponderato di PV + PHS è quindi di $ 61,3 / MWh (è un buon prezzo medio per le ore di carico pesante del sistema?).** **- PV + PHS può fornire al sistema una media di 1.606 TWh all'anno a 300 MW o 4,4 TWh / giorno, equivalenti a 14,7 ore al giorno a 300 TWh (con un costo di 61,3 $ / MWh). Infatti, l'estensione nel tempo a causa del pompaggio consente di coprire ragionevolmente le ore di carico pesante, compreso il carico di punta alle**** 22.00.In** (http://22.00.in/)** conclusione: i calcoli, usando valori approssimati, mostrano un basso costo di produzione usando molto piu’ PHS (questo costo può essere inferiore se l'energia acquistata per il pompaggio è più economica rispetto a questo caso di studio, se il prezzo del sistema è inferiore nel PHS può comprare energia per pompare direttamente dal sistema quando non c'è il sole). Inoltre, lo stoccaggio non aggiunge nuova energia ma solo costi. Ancora una domanda: vale la pena utilizzare 600 TWh di PV e 300 TWh di PHS per espandere un po 'il periodo di produzione aggregato? In alternativa, sarebbe meglio combinare 600 TWh di phs,300 TWh di PV+vento e 300 TWh di power to gas e heating via metano rinnovabile nel CCGT per fornire la stessa energia Combina sistema energetico e produzione chimica Nel 2.019, quasi il 43 percento dell'elettricità tedesca è stata generata da energie rinnovabili. La tendenza è in aumento. Questa elettricità a basse emissioni di CO 2 apre nuovi modi di accoppiare il sistema energetico e la produzione chimica, riassunti sotto la frase Power-to-X. Il progetto faro Fraunhofer "L'elettricità come materia prima", che è stato completato nel 2019, risponde alla domanda su come possono apparire i nuovi processi elettrochimici che sintetizzano sostanze chimiche di base come il perossido di idrogeno, l'etene, gli alcoli o gli acidi usando l'elettricità generata rigenerativamente. Il suo obiettivo: produrre prodotti chimici in modo più sostenibile con l'elettricità a lungo termine.

go to top