• Sopravvivere al trauma di COVID-19

    di redazione open innovation

30 settembre 2020

Che cosa ci dice la scienza psicologica del modo in cui gli individui rispondono – e risponderanno – agli effetti della pandemia? Come sarà il nuovo ‘normale’? La nostra società è resiliente?

 

COVID-19 è una malattia fisica che la scienza sta cercando di capire da molti angoli diversi. Ma dalla pandemia derivano anche fattori di stress che possono avere conseguenze sulla salute mentale. È piuttosto normale fare esperienza di uno stato angoscioso come risultato di una situazione cronica di stress di questa portata.

Le perdite sono reali (di persone care, senza possibilità di un saluto finale) o simboliche (celebrazioni e feste mancate). C’è dolore per alcuni e dolore non elaborato per altri. L’isolamento può portare alla depressione per molti e anche a casi di pensieri suicidi. Ma non c’è uno standard di risposta uguale per tutti.

 

FONTE: https://science.sciencemag.org/content/369/6499/11

AUTORE: Science

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

I nostri canali social
go to top