Vedi tutti
Ambiente & Energia / Economia circolare

Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile ONU 2030

Recup

Ideatore Recup

Rating
(2 voti)
Vota

Livello di maturità In espansione

Recup è un progetto che fa fronte al grave problema dello spreco alimentare nei mercati rionali, recuperando il cibo invenduto o danneggiato, e mettendolo a disposizione degli indigenti.

A fine mercato, i volontari di Recup recuperano il cibo commestibile che per legge dovrebbe essere buttato nella spazzatura al termine delle vendite. Raccolto in un punto di ritrovo all’interno del mercato, i prodotti buoni sono divisi da quelli non commestibili. Ognuno è libero di prendere ciò che preferisce, nel rispetto delle esigenze di tutti. I beneficiari sono gli stessi esecutori del lavoro: in questo modo si crea un concetto di collaborazione e comunità tra persone diverse, un contatto interculturale e intergenerazionale che prima mancava. Il luogo del mercato è perfetto perché tutto ciò avvenga: il mercato è folklore, scambio, convivialità, divertimento, incontro. Le attività di Recup si estendono anche a laboratori per bambini, legati all’educazione alimentare e all’economia circolare: si creano colori fatti con gli scarti di frutta e verdura, per insegnare loro che tutto può avere nuova vita e che può essere anche divertente. Questo progetto funziona nel piccolo, nella quotidianità: sono le stesse persone che devono gestirlo, nel proprio quartiere. L’obiettivo è creare un punto Recup in ogni area di Milano, in modo che ogni quartiere possa gestire il proprio mercato e soddisfare i propri abitanti, così che i quartieri siano legati dallo stesso progetto, diventino nodi di una rete cittadina solidale e sostenibile.

go to top