• Piattaforma

    Covid-19: da Lodi il kit per sanificare gli ambienti di lavoro

    Dai laboratori Hyris un test portatile e veloce per l’analisi di contaminazione da virus

    di redazione open innovation | 20/04/2020

Un nuovo strumento nella battaglia contro il Coronavirus. Si tratta dell’evoluzione di un prodotto già esistente e diffuso con successo nel mondo – bCUBE, piattaforma di analisi di DNA portatile – che oggi contiene anche il test per effettuare l’analisi di contaminazione ambientale da Covid-19.

Il kit è realizzato nei laboratori di Lodi della Hyris, società italiana leader nell’uso dell’Artificial Intelligence applicata alla diagnostica avanzata. È portatile e permette in breve tempo - in un’ora o poco più - di identificare in un ambiente le aree infette con cui sarebbe potenzialmente pericoloso entrare in contatto.

Hyris è un vanto italiano: è stata fondata nel 2014 da un team di ingegneri italiani specializzati in biotecnologie, con esperienze a livello globale alle spalle, ha sede a Londra e Milano ma il laboratorio R&D si trova a Lodi. La soluzione proposta arriva quindi proprio dal cuore della prima zona rossa d’Italia.

La tecnologia creata da Hyris è utilizzata in Europa, Stati Uniti e Asia, testata con i più importanti istituti di ricerca a livello internazionale e sviluppata in modo totalmente conforme alle direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per i test sul Covid-19, le stesse utilizzate per i centri diagnostici impegnati nel fronteggiare la pandemia.

La società ha pensato a questo tipo di soluzione - che può essere utilizzata con frequenza scelta dall’utente, anche più volte nel corso della giornata - per facilitare la garanzia di una completa sanificazione degli ambienti di lavoro, soprattutto nell’ottica di una nuova fase di ripresa delle attività, che si spera imminente. Gli ingegneri sono già al lavoro per una versione aggiornata del prodotto, che può arrivare a una riduzione dei tempi di risposta a soli 10 minuti, con il triplo del numero di tamponi analizzabili in parallelo. Non solo: attraverso l’utilizzo di reagenti specifici la stessa piattaforma è utilizzabile per rilevare un ampio catalogo microbiologico (batteri, virus influenzali, parassiti).

I nostri canali social
go to top