• Piattaforma

    IFeel-You, dall’IIT il braccialetto che misura temperatura e distanza di sicurezza

    Il prototipo dell’Istituto italiano di Tecnologia aiuta a rispettare le regole contro il Coronavirus

    di redazione open innovation | 15 mag 2020

Un braccialetto che ha la capacità di monitorare la distanza di sicurezza tra le persone e la loro temperatura. È iFeel-You, prototipo realizzato nella sede genovese dell’Istituto Italiano di Tecnologia grazie ai risultati di ricerca del progetto europeo an.Dy, dedicato anche allo sviluppo di una tuta sensorizzata capace di monitorare alcuni parametri del corpo umano. Uno strumento a preciso e a costo contenuto, che quindi può essere di grande aiuto per il mantenimento del distanziamento sociale su cui si costruirà la fase 2 ma anche quelle successive, per ripartire oltre l’emergenza Coronavirus.

Il braccialetto utilizza parte degli algoritmi e delle tecnologie che i ricercatori hanno ideato per creare la tuta sensorizzata an.Dy, capace di registrare e misurare sia la postura dell’intero corpo umano, anche durante movimenti rapidi e dinamici, sia gli sforzi articolari che si possono compiere nelle attività lavorative ed è stato realizzato dal gruppo Dynamic interaction control lab di Genova coordinato dal ricercatore Daniele Pucci, specializzato nella creazione di dispositivi indossabili in grado di monitorare alcuni paramenti dell’essere umano. In futuro, dunque, iFeel-You potrebbe misurare anche altri parametri fisiologici oltre alla temperatura.

L’innovativo braccialetto ha la possibilità di ‘comunicare’ con altri braccialetti indossati, leggere il movimento del corpo e attraverso l’emissione di un segnale radio monitorare la sua distanza da un altro braccialetto. Se i dispositivi si trovano vicini vibrano ed emettono un suono immediatamente percepibile, così da aiutare nel mantenere la distanza di sicurezza tra le persone. In caso di superamento della distanza di sicurezza iFeel-You può anche memorizzare l’identificativo del braccialetto vicino, dando così la possibilità di ricostruire, se necessario, i contatti con una persona risultata positiva.

I nostri canali social
go to top