• Redazione

    InBuyer, adesioni entro il 31/7 per incontri B2B on line con compratori esteri

    Il progetto di Regione e Unioncamere porta le imprese sui mercati internazionali: come partecipare

    di redazione open innovation | 14/07/2020

Ultimi giorni per aderire al progetto InBuyer 2020 – L’export nella tua Città”, l’iniziativa di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia che permette alle imprese di organizzare incontri B2B on line tra imprese lombarde e operatori economici esteri selezionati.

Le aziende interessate hanno tempo fino al 31 luglio per dare la propria adesione.

A questo link il portale ufficiale del progetto, con tutte le informazioni per l’adesione e il calendario degli eventi.

L’edizione 2020 di InBuyer conferma una formula collaudata e di successo, che le imprese hanno dimostrato di apprezzare. Una formula che diventa però ancora più interessante nel contesto prodotto dalla pandemia di Covid-19.

L’accelerazione digitale che l’Italia ha conosciuto proprio durante la crisi sanitaria ha portato infatti le imprese a considerare lo sviluppo multicanale della propria offerta, anche e soprattutto verso mercati internazionali, non più come un’opzione ma come una necessità.

InBuyer 2020 permetta allora, senza viaggiare all’estero e senza gli oneri della partecipazione a una fiera internazionale, di creare rapporti d’affari concreti con buyer selezionati in tutto il mondo incontrandoli in una piattaforma sviluppata da Promos Italia,

in sostituzione degli eventi B2B tradizionali cancellati a causa della pandemia.

Chi può partecipare e come

Il progetto si rivolge tutte le aziende registrate (sede legale e/o operativa) a una Camera di Commercio lombarda, con particolare attenzione alle micro e piccole imprese.

Le adesioni saranno raccolte in ordine cronologico.

Gli incontri

Partecipare è semplice, basta seleziona il settore di attività della propria impresa e prenotare il proprio appuntamento per creare un’agenda personalizzata di incontri virtuali con buyer esteri realizzati in remoto.

Gli incontri confermati abiliteranno buyer e aziende lombarde ad accedere - nelle date ed orari richiesti - a una stanza virtuale creata tramite la piattaforma sviluppata da Promos Italia, l’agenzia per l’internazionalizzazione delle imprese del Sistema camerale.

La selezione dei buyer internazionali viene effettuata a partire dalle esigenze espresse dalle aziende iscritte al programma, oltre che di specifiche analisi settoriali che identificano i Paesi che offrono maggiori opportunità di inserimento per i prodotti presentati.

Al termine di ogni evento verrà chiesto a ogni partecipante di compilare un questionario di valutazione.

La dotazione finanziaria e le altre iniziative

La misura, approvata con Dgr 3078 del 27/04/2020, prevede una dotazione finanziaria di 580 mila euro, di cui 200 mila euro a carico di Regione Lombardia e 380 mila euro a carico delle Camere di Commercio lombarde.

InBuyer rientra le Politiche a supporto dell’internazionalizzazione delle imprese lombarde promosse da Regione Lombardia per accrescere la loro competitività.

Le misure che Regione ha sviluppato per promuovere il sistema lombardo e supportare il rilancio dell’export sono state rimodulate in chiave post COVID-19 e oltre a InBuyer 2020 comprendono:

- il Bando Linea Internazionalizzazione;

- il Bando per iniziative a supporto dell’E-commerce;

- il Progetto Outgoing2020;

- il Progetto Lombardia Point - Servizi a favore delle MPMI per l’internazionalizzazione e l’export.

 

I nostri canali social
go to top