• Notizie

    Economia, le previsioni di crescita regionali e quella lombarda

    Report Polis - Cruscotto Lombardia, a cura di Antonio Dal Bianco, su elaborazione di dati Prometeia

    di redazione open innovation | 28/10/2021

Dati, approfondimenti, riflessioni per meglio comprendere dinamiche nazionali e internazionali.

Sono quelli contenuti nel Cruscotto Lombardia, uno degli strumenti messi in campo da   PoliS-Lombardia, l’Istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia.

Ogni settimana, il Cruscotto riporta i dati e contenuti significativi - riferiti alla Lombardia - più recenti, sia prodotti sia elaborati dall’Istituto, con un focus di attenzione sui materiali diffusi da ISTAT. Dati e contenuti che ora trovano spazio anche su Open Innovation, con particolare riferimento ai temi economici o relativi a ricerca, innovazione, PMI.

Il dato in sintesi

Uno dei focus dell’ultimo Cruscotto verte sulle previsioni di crescita a livello locale. La Lombardia dovrebbe crescere a un tasso in linea o comunque leggermente inferiore a quello nazionale pari al 3,8%.

Le fonti

In questa nuova proiezione vengono riviste al rialzo le previsioni di crescita per l’Italia e per tutte le regioni italiane. Nel 2021 la crescita prevista per l’economia della Lombardia è stimata pari al 6,4%, nel 2022 al 3,8%.

Sulla scorta delle revisioni al rialzo delle previsioni di crescita del PIL italiano, Prometeia ha aggiornato gli scenari di previsioni delle economie locali alla luce dei nuovi dati disponibili.

Sono così riviste al rialzo le previsioni di crescita di tutte le regioni italiane.

La ripresa dell’economia italiana nel 2021 riguarderà tutte le regioni, ma saranno soprattutto quelle del Nord a registrare tassi di crescita del PIL più rilevanti anche come effetto rimbalzo dell’ampia recessione del 2020.

La ripartizione Nord Est guida la ripresa. Emilia Romagna e Veneto metteranno a segno nel corso del 2021 una crescita dell’economia rispettivamente pari a 6,5%, 6,4% (Figura 1). La Lombardia è poco dietro con una crescita del 6,4% (1 punto percentuale in più del precedente scenario). Queste previsioni non tengono conto dei possibili effetti sui moltiplicatori di spesa indotti dal programma di investimenti pubblici avviato dalla Giunta regionale.

Figura 1 ‐ Previsioni di crescita del PIL nelle regioni italiane, 2021

Fonte: Prometeia ‐ Scenari economie locali, previsioni, ottobre 2021

 

Nel 2022 il PNRR e i fondi europei dovrebbero spingere la crescita delle regioni meridionali. La classifica dei tassi di crescita è guidata quindi dalle grandi regioni meridionali, Campania in testa, seguita da Puglia e Sicilia.

La Lombardia dovrebbe crescere a un tasso in linea o comunque leggermente inferiore a

quello nazionale pari al 3,8%. A spingere la crescita sono soprattutto gli investimenti pubblici con tassi di crescita a doppia cifra nel 2021 in quasi tutte le regioni italiane.

 

CONDIVIDI