Image for the news
Platform

07/10/2022

Il Cluster TechForLife-TAV a SMAU 2022 con 25 servizi e prodotti innovativi

Scoprili tutti in anteprima. L’11/10 premiazione del progetto HEALPS2 per un turismo sostenibile

Redazione Open Innovation

Redazione Open Innovation

Regione Lombardia

Ben 25 prodotti o servizi, e progetti innovativi di sette aziende, sette startup e spin-off, quattro enti di ricerca e IRCSS.

Questo il ‘patrimonio di innovazione” che il Cluster TechForLife-TAV porta a SMAU 22 (in programma l’11 e 12 Ottobre a FieramilanoCity, MiCo Lab Milano), dove torna il per settimo anno consecutivo.

Scopri il cluster TAV a SMAU 2022 allo stand B20, dove troverai Tecnologie per gli Ambienti di Vita al servizio della persona e dove potrai testare tecnologie, prodotti innovativi, progetti.

A questo link la brochure con tutti i partner del Cluster presenti a SMAU 2022 e la descrizione di ciascun progetto.

Il Cluster

L’ecosistema innovativo creato e promosso dal Cluster TechForLife-TAV è uno spazio dove si valorizza la multidisciplinarietà e multiprofessionalità, nell’ottica di costruzione di un linguaggio comune.

Il Cluster TechForLife-TAV ha al suo interno istituzioni del mondo della ricerca, grandi imprese, PMI e micro, associazioni e fondazioni ed è caratterizzato da una costante attività di creazione e supporto di questa rete di eccellenze territoriali.

Da segnalare che il progetto HEALPS2 (Healing Alps: Tourism based on natural health resources for the development of Alpine regions) vince il Premio Innovazione SMAU 2022.

Martedì 11 ottobre alle 13.30 LIVE SHOW: presentazione del TAV e del progetto Healps2.

Alle ore 14 ritiro del Premio Innovazione SMAU 2022 con il progetto Interreg Healps2  e video intervista con i partner TAV e di progetto MoxOff e STIIMA CNR.

Il progetto HEALPS2, che coinvolge una partnership di 11 Policy Makers internazionali, mira ad individuare un modello riconosciuto per lo sfruttamento sostenibile delle risorse naturali alpine e legate al turismo della salute.

Qui le interviste alle figure di spicco del settore del Turismo della Salute regionale e internazionale.

Mercoledì 12 ottobre invece, dalle 14.30 alle 18, VAM REALITIES (361 membri provenienti da 45 paesi, tra cui 149 esperti) visita lo stand del CLUSTER TAV.

Vista la pagina ufficiale di Vam Realities.

I progetti vincitori del bando Call Hub di Regione Lombardia

A SMAU 2022 il Cluster TAV porterà anche due progetti, finanziati da Regione Lombardia tramite fondi POR-FESR 2014-2020 come vincitori del bando “Call Hub” Ricerca e Innovazione.

Al fine di favorire l’esercizio fisico domiciliare in autonomia, ma controllato in differita, da parte di pazienti con malattie croniche, IRCSS Istituti Clinici Scientifici Maugeri presenterà il progetto innovativo RE-HubILITY, di cui è Capofila. Insieme a questa, racconterà l’esperienza del progetto europeo CAPABLE, che punta a sviluppare e validare uno strumento di Virtual Coaching altamente innovativo, capace di rilevare i cambiamenti nello stato di salute psico-fisica del paziente malato di cancro, raccogliendo dati giorno per giorno, con una frequenza e un’accuratezza molto difficili da replicare durante le visite di controllo.

E ancora, il progetto sPATIALS3, che ha coinvolto importanti centri di ricerca e aziende nella realizzazione di un innovativo integratore, tratta di un nuovo sistema alimentare, più sano e sostenibile. Il progetto è molto ricco e saranno esposti i diversi risultati, che spaziano dalla produzione primaria degli alimenti alla trasformazione degli ingredienti, dal packaging alla sicurezza alimentare, passando per la validazione funzionale sull’uomo di prodotti nutrizionalmente innovativi, fino alla creazione di strumenti digitali per la fruibilità dei risultati ottenuti dalla ricerca, i Decision Support System.

Tutti i protagonisti dello stand TAV

FLOWBE SRL presenta TENet (Trusted Exchange NETwork) è la prima piattaforma di interoperabilità, ingegnerizzata e sviluppata da Flowbe, che consente di gestire processi interaziendali in modalità interamente digitale e certificata grazie all’utilizzo di tecnologie innovative quali DLT e Blockchain.

COFFINARDI & DELPANNO INDUSTRIES SRL, start up innovativa che si occupa dello porta sul mercato FLOKY, la prima calza sportiva biomeccanica, in grado di prevenire dagli infortuni e migliorare le performance.

Alla riabilitazione guarda anche PhiCube: un dispositivo robotico per la riabilitazione bilaterale degli arti superiori. È in grado di adattarsi a diversi movimenti dell'arto superiore grazie al suo particolare design, e di regolare il livello di assistenza al paziente sulla base delle sue specifiche capacità neuromotorie.

PhiCube è portatile, per accompagnare il paziente anche fuori dalla clinica, e coinvolgente, per favorire la neuroplasticità grazie a una partecipazione attiva dell'utente durante la fase di recupero.

Sempre più persone necessitano di riabilitazione cognitiva, in Italia sono oltre un milione i soggetti affetti da demenza, circa 50 milioni nel mondo. Risulta dunque fondamentale trovare soluzioni più sostenibili per incrementare l’accesso alla riabilitazione.

Astir Srl, insieme a IRCCS Fondazione Don Carlo Gnocchi – Onlus, vuole rispondere a questo bisogno sviluppando RICORDO-DTx, una terapia digitale per portare la riabilitazione cognitiva al domicilio con il monitoraggio dei clinici.

Le tecnologie digitali si stanno rivelando sempre di più fonte di stress e nuove dipendenze, ma, se adeguatamente progettate, possono diventare uno strumento efficace per migliorare il benessere psicologico collettivo.

BECOME S.r.l. presenterà strumenti innovativi di realtà Virtuale e Biosensoristica per professionisti della salute mentale, come gli interventi Augmented Psychology e Augmented Wellbeing, oggetto di numerose ricerche scientifiche e già utilizzati da centinaia di professionisti sanitari in Italia e in diversi Paesi del mondo.

Gli fa eco l’azienda The Way, un team di accademici, ricercatori, neuroscienziati, psicologi, neuropsicologi e informatici, con una lunga e solida esperienza con applicazioni di realtà virtuale in setting clinici e non clinici, e grazie a cui i visitatori potranno sperimentare “il benessere a portata di mano”.

Potranno cioè testare Benessere Aumentato, una piattaforma che ha l’obiettivo di fornire strumenti di self help per aiutare le persone a migliorare la loro vita, attraverso esperienze immersive di realtà virtuale. Inoltre, verrà presentato anche PTSD Interactive tele rehabilitation (PIT), piattaforma di Realtà Virtuale, che impiega una tecnica di streaming per favorire la teleriabilitazione.

Ci sono prodotti o servizi, frutto di una collaborazione tra enti di ricerca e aziende. Tra questi, il Cluster TechForLife-TAV ha il piacere di ospitare, in quanto partner del CNR, GAMASTECH, PMI Innovativa a Catania, specializzata in produzione e distribuzione di dispositivi medici e annoverata tra le aziende leader del settore infusionale dalle più importanti e autorevoli ricerche di mercato, mostrerà i dispositivi E-Pump e Comfortin: quest’ultimo è stato il primo sistema in Europa utilizzato per la somministrazione del vaccino anti-covid.

L’IRCSS Istituto Auxologico Italiano presenterà l’app ObReco-2, applicazione per la valutazione della memoria visiva, basata sulla tecnologia 360° che mira a valutare la memoria in un contesto il più realistico possibile simulando una situazione quotidiana in un ambiente domestico.

Il MibTec, Centro di Ricerca di alto livello dell’Università di MilanoBicocca, porterà a SMAU 2022 alcuni progetti e demo che riguardano lo sviluppo di applicazioni in RV sulle tematiche dei virtual tour immersivi, sull’educazione e sulla sensibilizzazione in materia di cambiamento climatico e impatto ambientale.

Rimanendo nell’ambito della Psicologia, l’Experience Lab dell’Università Cattolica di Milano, si concentra sulla definizione di nuovi approcci per misurare e valutare la User Experience e Customer Experience, utilizzando un ampio spettro di approcci, strumenti e tecnologie. Attraverso DEMO dal vivo si potrà scoprire come queste tecnologie possono essere utilizzate per migliorare l’esperienza dell’utente in modi diversificati.

Come è possibile notare, la crescente velocità di sviluppo di soluzioni di Realtà Virtuale, ma anche Aumentata e Mista (XR) unita alla varietà di informazioni, prodotti e servizi, rendono difficile per le imprese, in particolare le PMI, comprendere quali siano le scelte utili alle proprie esigenze.

La più grande rete di esperti di VR/AR/MR, VAM Realities (361 membri provenienti da 45 paesi, tra cui 149 esperti), risponde a questa sfida, offrendo uno stato dell’arte sulle più rilevanti tecnologie XR disponibili sul mercato, una survey rivolta a più di 300 PMI riguardo il grado di consapevolezza e adozione di queste tecnologie, una rete con più di 100 esperti provenienti da tutta Europa, un programma di coaching modulare sulle tecnologie XR, e tanto altro.

Quest’anno saranno presenti tre spin-off: Moxoff S.p.A. (del Politecnico di Milano) che costruisce soluzioni aziendali customizzate per rispondere alle esigenze dei propri clienti sulla base della profonda conoscenza di Data Science, Modelli Matematici e AI collaborando con i loro partner accademici MOX e Politecnico di Milano (tra gli oltre 300 casi di studio, molti sono relativi al settore Energy, applicata all’analisi anti-churn, e al mondo Healthcare, in particolare, alla medicina personalizzata).

DHIRIA (delPolitecnico di Milano), che progetta e sviluppa soluzioni di machine e deep learning “as-a-service” in grado di operare sia su dati in chiaro che su dati criptati, integrando tali soluzioni algoritmiche con architetture e infrastrutture computazionali, adattive e scalabili, per la computazione sicura e ad alte performance.

E infine InXense (dell’Università degli Studi di Brescia), che progetta e realizza “Smart Object”, prodotti grazie a tecniche avanzate di “printed electronics” in grado funzionalizzare oggetti, anche comuni, così da attribuire loro capacità sensoriali, elaborative e di comunicazione.

In entrambi i giorni della fiera presente anche CORAPACK s.r.l., che opera nel settore dei film flessibili in polimeri tradizionali (polipropilene, polietilene e poliestere) o polimeri compostabili e biodegradabili.

Ci sarà anche Conf industries srl che dal 1961 produce carrelli, contenitori ed arredi tecnici in alluminio, acciaio, acciaio inox e polipropilene per Ia logistica interna dei più svariati settori industriali (tessile, ospedaliero, lavanderie industriali ed alberghiere).

Tornando all’ambito sanitario, il software di cartella clinica elettronica “The.0” si propone come la risposta alle esigenze organizzative, logistiche, documentali e amministrative di ogni struttura residenziale e domiciliare.

I dati, capillarmente raccolti e conservati nella cartella clinica elettronica, rappresentano il punto di partenza ideale per sfruttare strumenti basati su algoritmi di AI a supporto del processo decisionale di medici e infermieri. A presentarlo è NETPOLARIS S.r.l.

Al ricco partenariato, si aggiunge la PMI Research Wings, che presenterà Modelite e Math Biology: Modelite aiuta gli utenti finali, i fornitori IT e le società di consulenza sviluppando i migliori modelli e algoritmi della categoria, consentendo ai clienti di ridurre tempi, costi e rischi. Math Biology è una start up innovativa che sviluppa biosensori combinati con tecniche di intelligenza artificiale che abilitano l’identificazione del profilo metabolico di una persona allargando gli orizzonti della diagnosi precoce e delle cure personalizzata, oltre essere un utile strumento per nutrizione e medicina dello sport.

Infine, spazio anche ai progetti nati e supportati dal Cluster TechForLife-TAV. Oltre al già citato Interreg HEALP2, vincitore del premio innovazione SMAU 2022, e RICORDO-DTx, il Cluster presenta il progetto Interreg Medtech4Europe, di cui è partner, e che mira a ottimizzare e aggiornare le politiche regionali a favore delle infrastrutture e strutture di RDI (Ricerca, Sviluppo e Innovazione) presenti nel settore MedTech grazie alle esperienze e alle storie di successo dei differenti partner di progetto europei.

Scopri i progetti del Cluster TAV all’edizione 2021

Il Cluster TAV a SMAU 2021 - Prototipi e servizi di 15 enti e aziende e 6 progetti

Visita lo stand TAV a SMAU 2021: LINK.

12 video-interviste ai protagonisti: LINK.

Uno sguardo alle edizioni passate: LINK.

No attachments selected.
Tag di interesse
There are no areas of interest associated with this content