Image for the news
Platform

23/02/2022

Transizione giusta: le proposte dei cittadini adottate da Regione Lombardia

I risultati del workshop deliberativo di TRANSFORM entrano nel Programma Strategico Triennale

Redazione Open Innovation

Redazione Open Innovation

Regione Lombardia

Dopo il sondaggio del mese di aprile 2021, le attività di coinvolgimento dei cittadini condotte all’interno del progetto TRANSFORM sono proseguite con l’organizzazione e la sperimentazione di un workshop deliberativo online. L’evento si è svolto sulla piattaforma Zoom il 29 maggio e ha visto il coinvolgimento di 18 persone residenti in Lombardia.

Questa metodologia, ampiamente applicata in diversi Paesi e su diverse questioni, consiste in un momento di incontro in cui un gruppo ristretto di persone è chiamato a esprimere la propria opinione in modo esteso su uno specifico argomento. Il workshop deliberativo segue un format di dialogo strutturato e si apre con una fase informativa e di apprendimento.

Per un approfondimento sulle metodologie partecipative e la loro applicazione in Europa, clicca qui e scarica il report OCSE “Innovazione nella partecipazione dei cittadini al decision making pubblico e nuove istituzioni democratiche. Cavalcare l’onda della deliberazione”

L’argomento del workshop di TRANSFORM, la transizione energetica giusta per tutti, è stato selezionato dai partner di progetto in base agli interessi e ai bisogni dei cittadini emersi dal sondaggio – primo step del percorso partecipativo – e ha permesso di esplorare il tema della sostenibilità in tutte le sue dimensioni, compresa quella sociale.

Con il supporto di un’agenzia specializzata in questo tipo di attività, i cittadini chiamati a partecipare all’evento sono stati selezionati in modo bilanciato per genere, fascia di età e provincia di residenza e la discussione – moderata da facilitatori professionisti – è stata strutturata e suddivisa in sessioni plenarie (con il gruppo di 18 partecipanti al completo) e in momenti di dialogo in sottogruppi più piccoli (di 6 persone ciascuno).

Il workshop si è aperto con una fase informativa, durante la quale il tema della transizione energetica è stato introdotto attraverso la visione di una video-intervista a Nicola Armaroli, direttore di ricerca del CNR di Bologna, tra gli esperti italiani più citati dalla letteratura internazionale su questo argomento.

In seguito Luca Donelli, presidente del Cluster lombardo LE2C (Lombardy Energy Cleantech Cluster), è intervenuto online illustrando attraverso una presentazione le soluzioni tecnologiche e le linee di ricerca che si possono introdurre per favorire la transizione energetica, concentrandosi in particolare sulle iniziative e sulla strategia in atto a livello regionale. L’esperto è quindi rimasto a disposizione dei partecipanti per rispondere ai loro dubbi e curiosità (per esempio sulle prospettive future dell’idrogeno).

Nella discussione sulle azioni da intraprendere per avviare la transizione energetica in Lombardia, i cittadini hanno individuato 10 macroaree, di cui 3 prioritarie: formazione e innovazione nel lavoro, servizi migliori e incentivi ecologici per edifici pubblici e privati, digitalizzazione della PA.

Per ogni macroarea selezionata hanno poi analizzato problemi e opportunità legati alla “giustizia sociale”: necessità di riqualificare i lavoratori impegnati nelle filiere delle energie non rinnovabili, ma anche opportunità di nuovi lavori green; difficoltà di informazione e accesso agli incentivi esistenti; problemi connessi al digital divide e soprattutto alla digital literacy della popolazione più anziana.

I partecipanti hanno prodotto, infine, una serie di raccomandazioni nei tre ambiti prioritari discussi, con l’obiettivo di facilitare la formazione o la riconversione delle professionalità, di affrontare e risolvere la complessità dei meccanismi legati all’utilizzo di incentivi in modo da renderli più fruibili, e di supportare i bisogni delle persone più anziane nell’uso dei servizi digitali.

 

 

L’evento si è svolto con successo. Le considerazioni e le idee emerse nel corso dell’evento partecipativo hanno fornito a Regione Lombardia e a Finlombarda elementi utili per la scrittura del Programma Strategico Triennale (PST) 2021-2023, approvato lo scorso 19 ottobre.

Inoltre, nei questionari valutativi compilati a fine giornata, i partecipanti hanno espresso una grande soddisfazione, sia per il formato del workshop deliberativo, sia per “la possibilità innovativa che la regione Lombardia ha dato ai cittadini di esprimere la propria opinione su una tematica importante come la sostenibilità e la transizione ecologica”, confermando gli effetti positivi di questo tipo di iniziative sul rapporto tra cittadini e istituzioni pubbliche.

In allegato il report del workshop.

 

Tag di interesse
There are no areas of interest associated with this content