TRANSFORM
In Lombardia

Scopo del progetto TRANSFORM è favorire l’integrazione della Responsible Research and Innovation da parte dei governi regionali. Per raggiungere questo obiettivo il progetto coinvolge direttamente i cittadini, attori che tradizionalmente sono esclusi dalle decisioni in ambito R&I.

L’RRI è già parte delle politiche di sviluppo di Regione Lombardia, che nel 2016 con la Legge “Lombardia è Ricerca e Innovazione” ha ridefinito le politiche in questo settore e introdotto nuovi meccanismi e strumenti, tra i quali il Programma Strategico Triennale per la Ricerca, l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico (PST).

A partire dalla primavera 2021, il metodo partecipativo messo in campo da TRANSFORM è testato e utilizzato per includere le opinioni dei cittadini lombardi proprio nella preparazione di questo documento strategico, che definisce le priorità di ricerca e innovazione per gli anni a venire: il PST 2021-2023. Un passo importante verso lo sviluppo di un paradigma che potrà essere incorporato in progetti futuri per una ricerca e innovazione che siano ancora più in linea con le esigenze del territorio e dei suoi abitanti. 

Anche la Strategia di Specializzazione Intelligente (S3) 2021-2023 di Regione Lombardia – che è in stretto dialogo con il PST – ha beneficiato del percorso guidato da TRANSFORM, che ha portato a una maggiore consapevolezza sulla necessità e l’urgenza di includere il contributo dei cittadini nella Strategia regionale. Il testo della S3, approvato lo scorso 30 dicembre, individua tra i principali focus locali la transizione digitale, lo sviluppo sostenibile, la resilienza del sistema economico e le politiche di coinvolgimento di stakeholder e cittadini.

In Lombardia, i soggetti che lavorano alle attività di TRANSFORM sono:

FONDAZIONE GIANNINO BASSETTI - capofila/coordinatore del progetto

REGIONE LOMBARDIA - DG Istruzione, Università, Ricerca e Innovazione

FINLOMBARDA - Direzione Sviluppo e Gestione Prodotti e Servizi - Ufficio Studi e Advisory

supportati da un gruppo di 17 stakeholder territoriali del settore Ricerca e Innovazione, il Think Tank:

1. Valentina Amorese, Fondazione Cariplo

2. Matteo Bartolomeo, Avanzi Srl 

3. Enrico Bassi, Opendot 

4. Stefano Benvenuti, Fondazione Telethon

5. Antonella Bertolotti, Fondazione UNIMI

6. Angelo Bongio, Confartigianato Imprese Varese

7. Costantino Bongiorno, WeMake 

8. Ilaria Bonetti, Innovhub - Stazioni Sperimentali per l’industria

9. Giacomo Copani, Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia - AFIL

10. Benedetta De Pieri Tiresia, Politecnico Milano

11. Elena Ghezzi, Assolombarda 

12. Valeria Ingrosso, Humanitas University

13. Alba L'Astorina, National Research Council of Italy - CNR

14. Stefano Maffei, Polifactory - Politecnico Milano

15. Gianpiero Mastinu, Associazione Cluster Lombardo della Mobilità 

16. Manuela Pizzagalli, Fondazione Politecnico

17. Stefano Regondi, Centro Clinico NeMO


e da un Advisor, Simon Burall, di Involve, una charity inglese che si occupa di partecipazione dei cittadini.

Partners

go to top