L'intervista

02 ottobre 2020


Intervista a Luca Manuelli, presidente Cluster Fabbrica Intelligente


I vantaggi della manutenzione predittiva e dell’Additive Manufacturing
, l’orizzonte dell’Industrial Smart Working aperto durante il lockdown, la centralità dell’open innovation negli scenari post Covid.

 

Di questo e più in generale delle prospettive dell’Industria 4.0 ci ha parlato Luca Manuelli: già manager in grandi gruppi, Chief Digital Officer di Ansaldo Energia, da tempo si occupa di Digital Transformation di prodotti e processi e da marzo 2019 ricopre il ruolo di presidente del Cluster nazionale Fabbrica Intelligente. 


Una realtà, quella del Cluster, che conta oggi 200 associati tra aziende - con una netta prevalenza delle PMI - associazioni di impresa, università ed enti di ricerca, istituzioni.

 

Nato come volano per la competitività e l’innovazione del manifatturiero, il Cluster promuove i Lighthouse Plant citati in questa video intervista - gli Impianti Faro previsti dal Piano Industria 4.0 del MISE - e nella sua RoadMap guarda al passaggio dalla fabbrica intelligente a unafiliera intelligente”, capace di valorizzare il ruolo delle PMI.

 

Non a caso, il Cluster Fabbrica Intelligente ha promosso su questa piattaforma una Challenge di innovazione (per saperne di più, leggi qui) rivolta proprio a startup, scale-up, MPMI oltre che al mondo della ricerca.

 

Guarda la video intervista e lascia un commento:

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

go to top